Sport

Morto Simoncelli in Malesia. Lo sport piange la sua perdita!

Marco Simoncelli

NAPOLI (di Nicola Brattoli) – Gioioso, scansonato e un grande pilota è questo che appariva a chi non conosceva personalmente Marco Simoncelli. Dalla sua capigliatura strampalata, dalla sua voce simpatica dall’accento romagnolo e dalle sue evoluzione in moto Super Sic è e sarà un testimone della voglia di vivere. Oggi, però, la trasmetterà entrando nel mito. Nel gara di Malesia della MotoGp MArco Simoncelli è morto dopo un terribile incidente che ha coinvolto anche Edwards in primis ed anche Valentino Rossi. La dinamica dell’incidente: Sic ha perso il posteriore in una curva verso destra e cercando di rimediare ad un suo errore ha percorso in equilibrio precarissimo la corsia della pista da sinistra verso destra nel momento in cui l’americano Edwards sopraggiungeva, centrandolo in pieno. Rossi, evitando i due, è andato sull’erba. Da brividi è stato veder volare via il casco. La gara è stata immediatamente sospesa, mentre Marco è stato trasportato all’ospedale dove alle 16:56 ora locale è deceduto per arresto cardiocircolatorio. Increduli gli altri piloti e i componenti dei vari team. La Moto Gp è in lutto. L’Italia sportiva espone idealmente le bandiere a mezz’asta. Ci ha lasciati un ragazzo 24 enne e la tristezza che ne deriva è immensa. Ciao Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.