Notizie dall'Italia e dal mondo

Cronaca

Il sindaco di Torre Annunziata contro il film “Fortapasc”

Una immagine del film Fortapasc

NAPOLI – Il sindaco censura Fortapasc, il film di Marco Risi che racconta l’omicidio del giornalista Giancarlo Siani e quella Torre Annunziata che negli Ottanta era ostaggio dalla camorra e dei colletti bianchi della politica. Giosué Starita, eletto nel Pd e oggi alla guida di un governo di centro-destra, ha firmato la sua protesta in una lettera inviata alla Rai: «Diffondere quel film in prima serata è come alimentate il fango sulla mia città», è la sintesi di ciò che sostiene. «Così si rischia di cancellare gli sforzi che abbiamo fatto per contrastare la camorra», prosegue il primo cittadino torrese.

Ma l’iniziativa del sindaco, annunciata anche nell’ultimo consiglio comunale, non è piaciuta al suo ex partito, e il segretario cittadino Pierpaolo Telese, attacca: «Dalla storia non si scappa. Bella o brutta che sia, con essa ci si confronta, perché gli orrori del passato non tornino mai più in futuro. Piuttosto Starita si chieda se oggi l’immagine di Torre sia molto diversa da quella raccontata negli articoli di Giancarlo Siani». (Repubblica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.