Sport

Azzurri, la prima vittoria tarda ad arrivare

NAPOLI (di Cristina Accardo) – Alla terza giornata di campionato va in scena il derby della Madonnina, a San Siro si scontrano Inter e Milan, con i nerazzurri alla ricerca del primo posto in classifica a punteggio pieno. Intanto, negli anticipi in vista Champions League, bene la Roma vincente, mentre la Juventus porta a casa il primo punto della stagione. Vince anche la Fiorentina, anche se i tifosi viola continuano la loro protesta. Invece, la domenica calcistica è dominata dai pareggi: 2 a 2 su tutta la linea; fuori dal coro solo la Lazio che travolge in casa l’Udinese.

Empoli - Napoli, 2-2Casa Napoli – Due punti in tre gare; sei reti subite e cinque goal fatti. Con il pareggio raggiunto contro l’Empoli, sua ex squadra, mister Sarri spreca un’altra possibilità per regalare ai tifosi la gioia prima vittoria in campionato. Sassuolo, Sampdoria ed Empoli potevano permettere al Napoli di fare un buon bottino in vista del “tour de force” che gli azzurri dovranno affrontare nelle prossime settimane, tra big-match ed Europa League. Napoli con le solite problematiche: distrazioni in difesa che costringono per ben due volte gli azzurri a recuperare, prima grazie ad una super-rete di Insigne e poi con Allan. Ci sarà da lavorare duro a Castelvolturno per far trovare i giusti equilibri ad una squadra alla ricerca di forma e gioco migliore.
Le formazioni – Napoli: Reina, Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj, Allan, Valdifiori (59′ Jorginho), Hamsik, Insigne (73′ Callejon), Higuain, Gabbiadini (65′ Mertens)
Empoli: Skorupski, Zambelli (80′ Laurini), Tonelli, Barba, Mario Rui, Zielinski (72′ Paredes), Diousse, Croce, Saponara, Pucciarelli, Maccarone (68′ Livaja).
In campo – Il match degli ex Sarri e Valdifiori parte subito a ritmi elevati: dopo appena due minuti, Saponara che va via verso l’area ed infila l’angolo per l’ 1 a 0. Pochi minuti dopo ed il Napoli pareggia: 1 a 1 grazie ad uno stupendo tiro di Insigne da fuori area su passaggio di Gabbiadini. Al 18’ ancora Empoli, questa volta è Pucciarelli che segna da pochi metri, su assist di Saponara, è 2 a 1. Nervosismo in campo per gli azzurri e poco gioco, il primo tempo si chiude con i toscani in vantaggio. Alla ripresa, al 50’ il Napoli pareggia di nuovo i conti con Allan su passaggio di Gabbiadini. E’ 2 a 2 e gli uomini di Sarri vanno alla ricerca dei tre punti: ci prova Higuain al 55’ con un diagonale che va fuori di pochissimo. Intanto si apre il valzer dei cambi, per il Napoli dentro Jorginho, Mertens e Callejon. Ed è proprio il belga, al 71’ a tagliare per Higuain con l’argentino che non arriva per un soffio. Al 95’ ultima grande azione per i partenopei, questa volta è davvero la sfortuna ad impedire la vittoria: destro di Hamsik su azione di angolo, para Skorupski, sulla respinta Callejon colpisce il palo. Al Castellani termina 2 a 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.