Cronaca

Rapina ad un fast food, poliziotto interviene e li arresta

NAPOLI – Un sabato di svago trasformatosi all’improvviso in un film terrorizzante, che ha avuto un lieto fine solo grazie al coraggioso intervento di un poliziotto libero dal servizio. Stamane emergono nuovi dettagli nella vicenda della tentata rapina di ieri sera in un McDonald’s di Villaricca, in provincia di Napoli: due dei malviventi erano infatti entrati nel locale, volti coperti e pistole in pugno, urlando e minacciando con le armi i presenti – dipendenti, famiglie, decine di ragazzini – per farli stendere sul pavimento. Il panico dei potenziali bersagli per fortuna e’ durato poco. Un agente, in servizio alla squadra mobile di Napoli, si trovava nei pressi con la famiglia e, notando all’esterno del fast food tre giovani con il volto coperto e in atteggiamento sospetto, e’ intervenuto. Nel parapiglia che e’ seguito, i due malviventi entrati nel locale sono fuggiti, senza bottino e abbandonando le due pistole calibro 7,65, poi recuperate e sequestrate dalla polizia. Il poliziotto ha esploso alcuni colpi in aria, inseguendo i fuggitivi: uno dei tre che stavano facendo da ”palo”, Alessandro Varriale, 24 anni, era a bordo di uno scooter (rubato poco prima), ed ha provato ad avventarsi contro l’agente, ma nella colluttazione con il poliziotto e’ caduto ferendosi a una gamba ed e’ stato arrestato. La squadra mobile diNapoli continua le indagini sull’accaduto, per identificare i complici di Varriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.