Notizie dall'Italia e dal mondo

CronacaNews

Lutto nel giornalismo, si è spento Rocco: «Decano del giornalismo napoletano»

Lutto nel giornalismo per la scomparsa di Renato Rocco, 71 anni, cronista napoletano. E’ stato colto da un infarto. La mofglie Olga è scomparsa il 3 novembre scorso. Lascia due figli Edoardo ed Antonio. Cordoglio di amici e colleghi, increduli per la notizia. «Viveva il suo lavoro con equilibrio, senza fanatismi, – dice Marco – come ogni professionista serio sa fare.Conosceva persone e cose, anfratti di un mestiere affascinante e talvolta amaro. E accompagnava anche le asperità con l’ironia. Ti conoscevo da quando ci frequentavamo – molti anni fa – nella “nostra” Portici, grazie a un po’ di amici comuni Ci mancherà il tuo sorriso, la tua mitezza, la tua fraterna professionalità». «Renato doveva essere il traghettatore, – dice Arnaldo – doveva accompagnare la nuova generazione di cronisti sempre più disorientati e con poche certezze». «Siamo giornalisti, in qualsiasi circostanza e in qualsiasi momento», aveva detto in alcune occasioni di incontro. I funerali si tengono nel pomeriggio in via Manzoni. ore 16.00 presso la chiesa San Vincenzo Pallotti a Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.