Notizie dall'Italia e dal mondo

Primo Piano

Sequestro preventivo per evasione fiscale: la guardia di finanza interviene a Castellammare di Stabia

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha recentemente dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo, per un importo complessivo di 803.433,36 euro. Il provvedimento, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari su richiesta della Procura oplontina, è stato diretto contro un’azienda con sede a Castellammare di Stabia e il suo rappresentante legale, indagato per il delitto di omesso versamento di ritenute dovute o certificate. L’azienda in questione opera nel settore della riparazione e manutenzione di navi commerciali e da diporto. Le indagini hanno rilevato che, per gli anni d’imposta dal 2018 al 2020, il rappresentante legale della società avrebbe omesso di versare le ritenute fiscali operate nei confronti dei propri dipendenti. La cifra totale delle ritenute non versate corrisponde esattamente all’importo sequestrato, ovvero 803.433,36 euro. In base alle evidenze raccolte, è stata emessa una misura cautelare che include anche il sequestro per equivalente. Questa misura consente di bloccare beni per un valore corrispondente all’ammontare delle imposte evase, considerato come il profitto derivante dai reati tributari. L’operazione di sequestro, che è ancora in corso, riguarda varie categorie di beni riconducibili sia alla società sia all’indagato. Tra questi beni figurano quote societarie, veicoli e disponibilità finanziarie, il cui valore complessivo è attualmente in fase di quantificazione. La Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha sottolineato l’importanza di queste operazioni non solo per il recupero delle somme evase, ma anche per il loro valore deterrente, mirando a prevenire futuri comportamenti illeciti nel campo fiscale. Questo caso specifico mette in evidenza come l’omesso versamento delle ritenute, una pratica purtroppo diffusa, venga perseguito con rigore dalle autorità competenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.