Notizie dall'Italia e dal mondo

Enogastronomia

Cucina Italiana a Patrimonio Unesco. Borrelli: «Non farlo sarebbe uno smacco»

Candidatura della Cucina Italiana a Patrimonio Unesco. Borrelli (AVS): “quella del caffè è pronta da anni. Mi auguro che il governo la presenti al più presto quella già pronta visto che il dossier è già pronto. Non farlo sarebbe uno smacco a chi opera in questo settore e a Napoli”. 

Al Parco Archeologico di Pompei venerdì 4 agosto, sarà presentato con il Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida, con il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, con il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, con il Viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Edmondo Cirielli, con il direttore del Parco Gabriel Zuchtriegel e l’a.d. del Poligrafico Francesco Soro, in conferenza stampa il logo ufficiale che sosterrà la candidatura della Cucina Italiana a Patrimonio Immateriale dell’UNESCO, realizzato dagli allievi della Scuola della medaglia dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

“Siamo assolutamente favorevoli alla candidatura della Cucina Italiana a Patrimonio Unesco – dichiara il deputato dell’Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli – ma ci auguriamo che venga presentata dopo quella del “caffè italiano espresso tra cultura, rituali, socialità e letteratura nelle comunità emblematiche da Venezia a Napoli” che è già pronta dal 2021 e della quale ho già parlato anche con il Ministro Lollobrigida che si era impegnato a presentarla in tempi rapidi visto che il dossier è pronto anche con il comitato promotore”. 

“Sarebbe un vero smacco per il mezzogiorno, per Napoli, per l’intero paese e per chi  opera in questo settore se questa candidatura fosse ancora una volta messa in secondo piano dal Governo” conclude il deputato che fu uno dei promotori della candidatura del caffè quando era Presidente della commissione agricoltura in Regione Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.