Notizie dall'Italia e dal mondo

Primo Piano

«Avviso di sfratto» sul gazebo, parte la sfida socialista

NAPOLI (di Attilio Iannuzzo – Il Mattino) – I socialisti lanciano la sfida a Caldoro con una lista di giovanissimi per le elezioni regionali che si terranno il prossimo 31 maggio.

Psi - presentazione delle listea Santa LuciaUn Gazebo allestito ieri davanti Palazzo Santa Lucia per presentare tutti i candidati e per mostrare «un avviso di sfratto» al Governatore uscente Stefano Caldoro. Cinquanta tra candidate e candidati socialisti delle cinque province, la lista più giovane con un’età media di 33 anni e con la maggiore presenza di donne, solo a Napoli 19 su 27. «È la conferma– dichiara il capogruppo del Psi alla Camera, Marco di Lello – di come siamo riusciti negli anni a coniugare innovazione e continuità; una lista competitiva con l’obiettivo di essere il secondo partito della coalizione dopo il partito democratico e ci riusciremo. Ogni voto ai socialisti è un voto contro il trasformismo per la buona politica». Il leader socialista mostra perplessità sugli ultimi accordi che sono stati messi in piedi da De Luca con l’Udc: «Noi non l’avremmo fatto – sottolinea Di Lello – e non l’abbiamo condiviso,ma su questo non interveniamo perché non è nei nostri poteri». «Una lista marcatamente anticamorra – spiega Corrado Gabriele, capogruppo uscente del Psi in Consiglio regionale e candidato nella circoscrizione di Napoli dove capolista è Antonio Simeone, segretario provinciale del Partito socialista napoletano. «Le politiche ragionieristiche di Caldoro sono state fallimentari – aggiunge Gabriele – ed è necessario mettere in campo energie e risorse per un vero rinnovamento del Consiglio Regionale». Tra i Candidati Chiara Giordano, dell’associazione«Campania in movimento» di Scampia, e Maria Ferrone, vedova di Giuseppe Riccio, vittima innocente della criminalità. «La nostra battaglia di legalità – continua Gabriele – è alla base della scelta dei candidati; con Marco Di Lello, deputato campano e membro della commissione antimafia della Camera, abbiamo scelto questa strada come simbolo distintivo della compagine socialista». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.