Conflitto a fuoco, due agenti feriti a Gianturco

NAPOLI – Due poliziotti sono rimasti feriti  in un conflitto a fuoco durante il controllo di tre passeggeri su uno scooter la scorsa notte a Napoli. Uno dei poliziotti – si apprende dalla Questura del capoluogo campano – e’ ricoverato nell’ ospedale Loreto Mare; l’altro e’ rimasto ferito di striscio ad un braccio. L’episodio e’ avvenuto in via Gianturco, all’ angolo del rione Luzzatti. Lo scooter e’ stato trovato poco lontano dal luogo della sparatoria. Sono in corso ricerche dei tre coinvolti nella sparatoria.

AmbulanzaSecondo quanto ricostruito dalla polizia, gli agenti a bordo di una Volante del Commissariato Poggioreale, hanno intercettato i tre giovani in sella a uno scooter in via Galileo Ferraris, intorno alle 2. Il ciclomotore è stato così inseguito in direzione via Gianturco. Qui i ragazzi hanno rallentato e, una volta raggiunti dai poliziotti, hanno
iniziato a sparare all’altezza del Rione Luzzatti. Gli agenti hanno, così, risposto al fuoco, mentre i tre sono fuggiti.

I due agenti sono stati trasportati presso l’ospedale Loreto Mare: uno è rimasto ferito di striscio a un braccio riportando cinque giorni di prognosi, mentre il collega è in prognosi riservata per una ferita al torace. Sul posto la Scientifica ha recuperato quattro bossoli, dei quali due esplosi dalla polizia. Lo scooter, rinvenuto a poca distanza dal luogo della sparatoria, è stato sequestrato, mentre l’Alfa 159 di ordinanza, raggiunta dai proiettili, ha riportato danni a una portiera e a uno degli specchietti retrovisori. Indagini in corso da parte degli agenti della Squadra Mobile della Questura partenopea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.