Notizie dall'Italia e dal mondo

Economia

Unico Campania, al via la Class action contro l’aumento

NAPOLI – Contro la decisione del consorzio Unicocampania di sospendere le agevolazioni per le fasce piu’ deboli, l’associazione Assoconsum Campania chiede un incontro immediato con i vertici del Consorzio e con la Regione “per ripristinare, al piu’ presto, un servizio indispensabile a favore degli utenti piu’ disagiati”. Gia’ da tempo – dichiara il Capogruppo Consiliare a Napoli per i Popolari per il Sud Ciro Monaco – stiamo raccogliendo le proteste di numerosi utenti in ordine alla gestione del Consorzio Unicocampania per la vendita degli abbonamenti disponibili solo presso poche sedi e non reperibili invece, come in un tutte le altre realta’ metropolitane di grandi dimensioni pari a quella Campana, presso ogni rivenditore autorizzato (tabacchi, giornalai, stazioni). Inoltre – aggiunge – non e’ da sottovalutare, l’impatto che, l’annunciato recesso dal Consorzio di alcune principali aziende di trasporto, sortira’ sugli utenti di un servizio pubblico essenziale, percio’ vigileremo affinche’ gli utenti del trasporto pubblico locale, specialmente quelli appartenenti alle fasce sociali piu’ deboli, non siano pregiudicati da decisioni politiche ed opportunistiche che saranno assunte al riguardo, anche a costo di intervenire con la class action per assicurare il rispetto delle norme sull’espletamento del servizio pubblico e di quanto previsto dalla carta dei servizi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.