Notizie dall'Italia e dal mondo

Cronaca

Fiamme a terreni confiscati alle mafie, De Magistris: “Vile atto intimidatorio”

NAPOLI – “Esprimo la mia solidarietà alla cooperativa “Al di Là dei sogni” di Sessa Aurunca, gestita da Simmaco Perillo, per il vile atto intimidatorio arrecato ai suoi danni. Ieri, quattro ettari di terreno confiscati al clan Moccia, sono stati dati alle fiamme. Dalle indagini è emersa la natura dolosa dell’incendio che ha distrutto gran parte della piantagione di alberi di noci e si è propagato fino al ‘Giardino della Memoria’, un baluardo del ricordo delle vittime innocenti della camorra”.

Luigi De MagistrisCondanno con forza questa azione meschina e rinnovo la mia totale vicinanza e solidarietà a Simmaco Perillo, alla famiglia, ai soci e ai volontari tutti che da anni quotidianamente dedicano la propria vita a liberare i nostri territori dalla violenza, dai soprusi e dalle mafie.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.