Festa del Bambino, Il Comune di Napoli promuove l’iniziativa

NAPOLI – (di Livio Pizzi) – La Villa Comunale con il patrocinio del Comune di Napoli e la presenza del Comitato UNICEF Campania fa da sfondo ad una bellissima e colorata iniziativa molto popolare nei paesi del centro Europa, promossa dall’Istituto per la Polonia, dove tra caramelle e succhi di frutta i bambini sono stati i protagonisti incontrastati di questa festa di Primavera cimentandosi in numerose prove di abilità oltre che ai più classici giochi di svago.
La Festa ha avuto inizio nel primo pomeriggio e si è inoltrata fino a sera, presenti molti genitori con i loro piccoli.

Leonardo Impegno e Gioia Rispoli nella villa comunale per la festa del bambino (foto di Luca Iovino) ©2010 RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono intervenuti l’assessore all’Istruzione Gioia Rispoli, il Presidente del Consiglio Comunale Leonardo Impegno e la Presidente dell’Istituto per la Polonia Anna Smolinska la quale soddisfatta della buona riuscita della prima edizione di questo tipo di evento a Napoli si augura di rivedere ripetuta negli anni a venire lo stesso progetto, spiegandoci quanto in Polonia questa festa sia sentita, tanto da essere considerata festa Nazionale. “Il nome completo della ricorrenza – spiega Anna Smolinska – è” festa internazionale del bambino”, una tradizione iniziata oltre cinquant’anni fa per sostenere la tutela dei diritti dei bambini, come previsto dalla Convenzione di Ginevra. Per questo abbiamo voluto che non ci fossero solo bambini polacchi oggi.”
Ha sottolineato, inoltre, quanto il Centro abbia fortemente voluto questa giornata, chiarendo quanto sia importante il diritto all’infanzia e al gioco del bambino, che in tal occasione ha trovato un vero momento di integrazione.
Sul futuro dell’iniziativa il Presidente del Consiglio Comunale Impegno, arrivato insieme alla moglie e alla figlia, è ottimista poiché c’è stata l’occasione di coniugare due cose importanti, l’integrazione e il gioco, sottolineando quanto sia più facile far crescere l’inserimento delle varie popolazioni attraverso i bambini piuttosto che gli adulti.
Impegno sostiene che “ dovremmo prendere esempio dai bambini, se solo ci fermassimo un attimo a guardare la spontaneità e la generosità dei loro gesti, saremmo noi tutti delle persone migliori”.

©2010 RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.