Notizie dall'Italia e dal mondo

Primo Piano

Sorelline stuprate da nonno, zio e papà: “Mamma sapeva tutto”

di Tiziana Pagano

Ennesima storia di violenza in famiglia, questa volta a Monreale, nel palermitano.

Le vittime sono due sorelline, stuprate da nonno, zio e papà. La mamma delle bambine sarebbe stata a conoscenza fin da subito dell’orrore che accadeva in famiglia e avrebbe addirittura somministrato a una delle sue figlie la pillola concezionale all’età di 9 anni, temendo il rischio di una gravidanza. Le violenze sarebbero avvenute dal 2011 al 2023 e oggi le ragazze hanno 13 e 20 anni. 

Una delle due vittime avrebbe confidato alle insegnanti quanto avveniva tra le mura domestiche, facendo scattare le indagini. 

Il gip di Palermo, sotto richiesta della procura della Repubblica di Palermo, ha disposto la custodia cautelare in carcere per gli accusati. Le accuse ai parenti delle vittime sono di violenza sessuale, violenza sessuale di gruppo e lesioni personali con l’aggravante di aver commesso il fatto in danno di discendenti, con abuso di autorità e nei confronti di minori di 10 anni.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono: “Proprio ieri eravamo scesi in piazza per manifestare la nostra volontà di condannare fortemente i gravi atti accaduti dello stupro di gruppo che si era verificato a luglio a Palermo, ed oggi apprendiamo la triste notizia che nella nostra città, si è verificato un grave atto di violenza in una famiglia, dove due sorelle sono state vittime di violenza. Più fondi e poteri ai comuni per avviare progetti educativi nelle scuole dell’obbligo contro la violenza”.

Tiziana Pagano

Tiziana Pagano nata a Napoli il 13/09/1988 Pass: tizianapagano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.