Furti in boutique Capri, condannati i quattro turisti-ladri

CAPRI (NAPOLI) – Sono stati condannati a un anno e 4 mesi di reclusione, con pena sospesa, e al pagamento di 300 euro di multa ciascuno, i quattro turisti francesi arrestati l’altro ieri a Capri (Napoli) dagli agenti del commissariato di polizia, per una sfilza di furti commessi ai danni di boutique e negozi griffati mentre erano in vacanza sull’isola. 

capriA convalidare l’arresto e a condannare i vacanzieri-ladri stato il giudice del tribunale di Napoli al termine del processo con rito direttissimo celebrato oggi. I quattro, tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare, madre, due figlie e il compagno di una delle due, erano giunti dalla Francia a Capri dove hanno rubato e fatto razzia di capi di abbigliamento fingendosi clienti. Un’incredibile serie di furti che ha portato la comitiva a svaligiare le vetrine dei negozi e a portar via maglioni, camicie, t-shirt, borse, portafogli, scarpe e anche un telefono cellulare. Dopo il processo, i quattro sono tornati liberi in virtù della sospensione della pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.