Casa: bagno, cucina e infissi, le priorità dei lavori per gli italiani

MILANO – Bagno, cucina e infissi. Sono queste le priorita’ degli italiani nella wishlist dei lavori di casa. A tracciare il quadro e’ Casa.it, il portale immobiliare, che ha condotto un sondaggio per scoprire per quali interventi sulla casa gli italiani sarebbero disposti a ”rompere il salvadanaio” approfittando della proroga, a tutto il 2014, degli incentivi per le ristrutturazioni edilizie e la riqualificazione energetica.

Arredamento casaI risultati del sondaggio Casa.it collocano in cima alle priorità il rinnovo dell’ambiente bagno (28%), seguito a una certa distanza dalla cucina (24%) e dalla sostituzione degli infissi a fini di efficienza energetica (20%). La sostituzione del pavimento, invece, e’ rimasta inchiodata a un misero 8% dei voti. Per quanto riguarda la ristrutturazione dell’edificio, gli italiani sembrano dare poco peso al tetto (5%) votando in maggioranza per un nuovo impianto di riscaldamento (31%), seguito dal rifacimento degli interni (27%) e dalla facciata con cappotto termico (24%).

”In un Paese che si trova ad affrontare una profonda crisi economica e in cui, secondo i dati Crescme, piu’ del 55% degli immobili ha oltre 40 anni, è naturale che l’attenzione nei confronti di questa tipologia di incentivi sia alta e si focalizzi su
miglioramenti non solo estetici, ma anche funzionali” afferma Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it. Tra le principali aree metropolitane in Italia, e’ Napoli la citta’ con il maggior numero di immobili in vendita che necessitano di interventi di ristrutturazione (19,5%), seguita da Roma (15,5%), Milano (13%) e Torino (11,5%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.