Cadono pietre su lungomare, “Potevano ucciderci”

NAPOLI – Cadono ancora pezzi dei cornicione, stavolta sul lungomare, proprio davanti agli aliscafi di Mergellina. La zona è frequentata da molti turisti.  Nelle prime ore di questa mattina grande spavento per i frammenti di pietre e cornicioni che, per fortuna,  non hanno provocato danni né a cose né a persone. “Non ci sono feriti – dice un esercente del lungomare – ma i pezzi di intonaco caduti sono grossi e pesanti, potevano uccidere qualcuno”.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i Vigili del Fuoco, che hanno speronato l’intera parte dell’edificio, su tutto il lato danneggiato.  In molti reclamano controlli preventivi per l’incolumità e la sicurezza, alla luce del fatto che alcuni edifici del lungomare sono protetti da reti di sicurezza. “Se ci sono già degli interventi fatti in precedenza – reclama un  residente – come mai non si interviene sull’intera zona? Queste calamità potevano ucciderci”. La richiesta dei residenti è quella di un controllo immediato dell’intera zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.