Bassolino All’Augusteo: “Abbiamo vinto moralmente e politicamente”

NAPOLI – Duemila persona all’Augusteo per Antonio Bassolino. Per lui non ci sono dubbi sui risultati: «Abbiamo vinto moralmente, politicamente e, se si dice la verità su quei seggi, anche numericamente – ha proseguito Bassolino – io voglio ascoltare di nuovo la città per vedere se a sinistra e nel Pd c’è ancora un sussulto di onestà e verità. pubblico per Bassolino all'AugusteoNon sono in campo per veder perdere il Pd o per perdere io, se sono in campo è perché so che posso vincere. Attendo fiducioso l’esito del nuovo ricorso per una riflessione sul nuovo punto di partenza. Una riflessione a cui invito anche i vertici di partito».

Bassolino sul palco dell'AugusteoPoi la richiesta: «L’Italia delle primarie non è l’Italia dei codicilli e la trasparenza non si può cancellare: serve l’annullamento dei voti nei seggi in cui ci sono stati problemi, riparte la democrazia, ripartiamo noi, riparte Napoli. Mi sarei aspettato che squillasse il telefono da Napoli e da Roma per dirmi “grazie Antonio” per aver dato un contributo alla politica e invece niente ma lo capisco perché mentre io cercavo di portare la città oltre de Magistris altri volevano solo fermare me senza pensare alla città». Convinto delle sue possibilità elettorali, Bassolino incalza: «Non sono in campo per far perdere il Pd o per perdere io. Io combatto per vincere, se mi vedete qui è perché so che posso vincere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.