«Vogliamo di nuovo il Parco Virgiliano», pronta la petizione dei residenti

La richiesta è quella di piantare nuovamente i Pini recisi in Parco Virgiliano. È quasi pronta la petizione da presentante in Consiglio Comunale che obbliga l’amministrazione Comunale a ripristinare nei primi mesi del 2019 di tutte le essenze arboree tagliate con pini di almeno quattro metri con uguali caratteristiche. Oltre le mille firme già raccolte. «Il Parco del Virgiliano – si legge nella petizione online – è nella memoria e nella vita di ogni cittadino di Napoli, oltre ad essere una delle poche oasi verdi di Napoli. Attività sportiva, panorama sul golfo, luogo di passeggio delle famiglie specialmente in estate per difendersi dalla calura estiva, luogo di tanti amori. Con il taglio dei Pini monumentali esterni ed interni al Parco, aglio dovuto all’incuria amministrativa di anni, si è rovinato per sempre l’immagine e la peculiarità di un’area verde ridotta senza verde». Ma c’è chi si mantiene cauto: «Ripiantare pini di 4 metri – dice Michele, un residente – credo sia impossibile: vorrebbe dire estirparli da qualche altra parte e fare un’opera di sbancamento per alloggiare l’apparato radicale dei nuovi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.