(Video) Se non ora quando? La festa della donna a Napoli

Servizio: Sonia Barberio e Marianna Micciarelli – Riprese e Montaggio: Carlo Maria Alfarano

In occasione della Giornata Internazionale della donna, abbiamo intervistato alcue donne presenti in Piazza del Gesù per la manifestazione indetta dalla Cgil Campania denominata: Se non ora quando? Nel video le interviste alla Signora Portoghese della Cgil di Napoli e di Manuela – Comune del Socialismo Rivoluzionario.

Inoltre abbiamo intervistato Ilaria Ciardiello, rappresentante della Fillea Cgil di Napoli, che ci ha illustrato le problematiche dei restauratori a Napoli.

 

Il comunicato stampa della manifestazione

Girotondi per rappresentare i diritti negati della scuola; discussioni pubbliche sui diritti delle donne; distribuzione di volantini informativi; gazebo per il diritto al lavoro, all’istruzione, alla salute, alla libertà e all’autodeterminazione e un camper, gestito da donne medico, per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Sono solo alcune delle iniziative organizzate a Napoli dalla CGIL e dalle associazioni del Comitato “Se non ora, quando” in occasione della Giornata internazionale della donna.
Appuntamento fino alle 19 in piazza del Gesù Nuovo.
“Siamo molto soddisfatte” affermano Teresa Potenza e Rosalba Cenerelli della Camera del lavoro di Napoli.
“La città ha risposto bene, con una bella partecipazione, allegra e sentita, e manifestando la concreta ricerca di risposte e la volontà di un maggiore protagonismo delle donne e della società civile più in generale” continuano.
“Abbiamo dato spazio alla gente che aveva vogli di raccontarsi, di parlare delle proprie esperienze e dei loro diritti negati” aggiungono le segretarie.
“Siamo ritornate in piazza -concludono – insieme a tante associazioni e all mondo delle professioni e del lavoro, per rivendicare la dignità delle donne e a conferma di un percorso che prosegue, a partire dal Comitato “Se non ora, quando” e che ci dice che le donne vogliono più spazio nella politica, sul lavoro, nelle associazioni, nelle istituzioni”.
Le iniziative proseguiranno nel pomeriggio con la lettura della Costituzione, uno spazio sui diritti sul lavoro e la partecipazione di alcune donne del mondo politico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.