(Video) Notte Bianca per i referendum a Napoli

(Servizio: Dario Catania)

Giovedì 9 Giugno – Si è tenuta a Napoli la notte insonne intitolata “Ma la notte SI” del centro storico per i referendum promossa dal Comitato Centro Storico diritti salute e ambiente e Z.E.R.081 in collaborazione con Associazione Ya Basta, L.O. S.K.A., Aret’ a palm, Il Caffè del Viaggiatore, Caffè Santa Chiara, Kestè, Piazza (R)esistente, Bar Orientale. L’evento è incominciato alle 19.30 ed è durato tutta la notte con musica, balli, spettacoli nelle principali piazze del centro storico: Lezioni di Tango gratuite nel cortile della chiesa di Santa Chiara, Mazurka Klandestina in piazza San Domenico Maggiore, Tammorriata a Largo Banchi Nuovi, pizzica Salentina in Piazza Teodoro Monticelli, per citare alcune delle tante iniziative.

“Per una notte, quasi non sembra Napoli, mi da l’idea di una città spagnola” dice Fabrizio I, “dovrebbe essere sempre così il centro storico di una città che vanta arte, storia e cultura come Napoli” dice Valentina P, “siamo tutti uniti in festa contro la privatizzazione dell’acqua, contro l’energia nucleare e contro il legittimo impedimento” dice Giulio F. Tantissimi hanno partecipato riversandosi nei vicoli tanto che le auto avevano difficoltà a passare, tutti per ricordare l’importanza di andare a votare il 12 e il 13 giugno al referendum abrogativo con 4 Si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.