Vandali a Piazza Mercato, Wurzburger: “Il vero problema sono le telecamere spente”

NAPOLI – «Più che di una statua danneggiata io parlerei del problema ancora atavico delle telecamere installate e non funzionanti», è questa la replica di Gianfranco Wurzburger, presidente dell’Asso.gio.ca, l’associazione di piazza Mercato che si occupa di minori a rischio e di tutela del territorio, alla presunta vandalizzazione della fontana da poco restaurata in piazza Mercato.

Fontana Seguro Piazza Mercato
La fontana del Seguro a Piazza Mercato

«Il vero scandalo – prosegue Wurzburger e mostra le foto a conferma- è che le telecamere non sono attive e questo permette alla criminalità di agire indisturbata. Un problema che abbiamo sollevato da tempo.

Invece di preoccuparci di un po’ di rossetto e di ombretto – perché di questo si tratta – prosegue Wurzburger – che è stato messo da ragazzini più vivaci su una statua (e che noi abbiamo rimosso con estrema facilità con un po’ d’acqua), mi preoccuperei di sorvegliare il territorio, di politiche per i minori, di segnalazioni più pertinenti».

«L’inciviltà di cui si parla, riferendosi a questa area urbana – conclude il presidente – non è certo degli abitanti, ma di chi continua da anni a non governarli e a non preoccuparsi che delle zone “bene”».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.