Tutti pazzi per Tevez

NAPOLI (di Eleonora Posabella) La Juventus approda a Bergamo, per misurarsi nel match della quinta giornata di campionato, già conscia del proprio destino, poiché la Roma di Garcia ha disputato nel pomeriggio la propria partita, battendo in casa il Verona.

TevezNonostante la pressione creata dal trionfo giallorosso nulla sembra poter arrestare la marcia degli uomini di Allegri, votati inesorabilmente alla vittoria; tra i bianconeri il trascinatore è sempre Carlos Tevez, che dopo un turno di riposo nel match infrasettimanale torna a suonare la carica con una bella doppietta. L’approccio alla gara non è dei più convincenti, l’undici bianconero fatica e trova la strada spesso sbarrata dai nerazzurri, dopo la prima rete di Tevez la situazione non migliora sensibilmente ma anzi rischia ancora di precipitare al 57° minuto quando l’ arbitro Orsato concede un dubbio rigore ai padroni di casa.

Buffon però ci crede e mantiene la propria imbattibilità, respingendo il tiro di Denis dagli undici metri, di lì a pochi secondi Tevez raddoppia e mette il match decisamente in discesa. Tutto sembra propiziare l’ingresso di Alvaro Morata, l’attaccante spagnolo può infatti finalmente dare prova delle proprie caratteristiche, sigillando la vittoria della Juventus con la terza rete, che spegne definitivamente le speranze bergamasche. E’ già record in casa della vecchia signora, che in cinque giornate è a punteggio pieno senza aver subito neanche una rete, ma i tifosi, accordata definitivamente la fiducia al neo tecnico toscano, si aspettano adesso il salto di qualità anche nell’ Europa che conta e magari proprio nel big match di mercoledì sera contro l’ Atletico Madrid.

Migliore in campo: Incontenibile Carlitos Tevez, l’ attaccante argentino spazia a tutto campo e risolve sempre i frangenti di difficoltà, difficile pensarlo fuori dalla rosa della nazionale.

Peggiore in campo: Giorgio Chiellini, è lui a commettere il fallo da rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.