Traffico paralizzato in via marina

“Purtroppo a Napoli – dichiarano il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed Gianni Simioli della radiazza – oltre alla situazione drammatica del traffico che soprattutto nei pressi di P.zza Garibaldi negli ultimi tempi è diventato insostenibile c’ è il caos dovuto ai semafori malfunzionanti ed alla segnaletica stradale sbagliata. Noi temiamo che i disagi siano solo all’ inizio e che i problemi siano destinati a peggiorare.
Traffico paralizzato in via marina
Traffico paralizzato in via marina

Infatti se il piano viabilità nei pressi della Stazione non sarà rapidamente modificato riteniamo sia possibile che l’ esasperazione degli automobilisti possa portare a spiacevoli incidenti e a proteste clamorose”. Il delirio di traffico napoletano – continuano Borrelli e Simioli – è dovuto secondo noi anche a diversi semafori rotti o posizionati in modo irrazionale e qualche volta addirittura stupido. Alcuni sono rotti, altri a causa dei continui cambi dei sensi di marcia hanno perso la loro funzione e qualcuno paradossalmente o è coperto dalla tabellonistica pubblicitaria comunale o è diventato a causa della mancanza di manutenzione un nido di vespe che frequentemente aggrediscono i guidatori. Ciò ovviamente rende ancora più difficile la vita degli automobilisti che devono fare i conti anche con strade piene di buche ed una segnaletica stradale contraddittoria e qualche volta anche sbagliata o illeggibile. A Portici addirittura c’ è un semaforo “pazzo” che accende contemporaneamente il verde ed il rosso mentre a Via Acton un semaforo coperto da un tabellone segnala solo il rosso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.