Terremoto, controllo su centro edifici

NAPOLI – “Sono 100, al momento, le verifiche effettuate da esperti coordinati dalla Protezione civile della Regione Campania su edifici privati, edifici di culto e scuole del territorio dell’Alto Casertano interessato dal sisma del 29 dicembre scorso.

terremoto-napoliTutte le schede Aedes, per l’agibilita’ e danno nell’emergenza sismica, redatte dai tecnici sono state consegnate al Centro operativo Misto istituito dalla Prefettura di Caserta presso il Corpo forestale di Piedimonte Matese”. Lo comunica l’Assessore regionale alla Protezione civile e Lavori pubblici della Regione Campania, Edoardo Cosenza. Nel dettaglio, sono state compiute 61 verifiche a Piedimonte Matese dove e’ stata confermata l’agibilita’ di 38 edifici, la temporanea inagibilita’ di 13, la parziale inagibilita’ di 6 mentre 4 abitazioni private sono state dichiarate inagibili. A Alife, su 28 verifiche, due abitazioni private sono ritenute inagibili. A Castello Matese ci sono due edifici di culto temporaneamente inagibili e uno inagibile per rischio esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.