Tassa assassina: in piazza contro la tares

NAPOLI – Manifesteranno contro gi assurdi aumenti sulle tariffe TARES 2013 del Comune di Napoli. Piccoli e medi imprenditori, artigiani e commercianti partenopei si sono dati appuntamento in piazza Dante, mercoledì 20 novembre 2013 alle ore 10.30, per denunciare le cifre folli comparse sulle cartelle per la riscossione del tributo comunale sui rifiuti e servizi.

TaresDopo una stagione record di suicidi di esercenti e di chiusura di attività commerciali sul lastrico,  il comparto imprenditoriale e commerciale si ribella

contro l’aumento del 300% della tariffa Tares promuovendo il sit-in durante il quale ciascun imprenditore racconterà la sua storia e verranno denunciate le condizioni che stanno mettendo in ginocchio le imprese partenopee.

Alla manifestazione sarà presente il presidente di Cobas Imprese Giuseppe Graziani, nonché organizzatore della protesta e il presidente dell’AMPI Nazionale- Associazione Mediterranea Piccole Imprese- Marco Mariani che, dati alla mano, illustreranno e denunceranno la vicenda Tares, una tassa assassina per i commercianti, gli artigiani e i piccoli imprenditori napoletani

che si troveranno, anzi che si sono già ritrovato triplicato l’importo abitualmente versato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.