Tag Archive | "rassegna"

Coroglio, riapre la rassegna «Live in Garden» con Francesca Fariello

Tags: , , , ,

Coroglio, riapre la rassegna «Live in Garden» con Francesca Fariello


NAPOLI – Pausa estiva finita al Beer Garden in via Discesa Coroglio 34. Ritornano gli appuntamenti della rassegna “Live in Garden”, curata nella direzione artistica da New Reel Records. La riapertura del cartellone è affidata, venerdì 1 settembre, alle 22.30, a Francesca Fariello, accompagnata sul palco da Domingo Colasurdo (batteria), Davide Castronuovo (basso) e Rosario Pellegrino (chitarra).

La cantautrice e rocker partenopea proporrà, oltre ad alcune cover di classici del rock riarrangiati, i brani contenuti nei suoi due lavori discografici, “Sakura no Nikki” e “ZerO”, che hanno riscosso, nel tempo, ottimi consensi di pubblico e critica.

Nell’album “ZerO” compaiono collaborazione importanti e internazionali, come quelle del batterista britannico Charlie Morgan (già con Elton John, Tina Turner, Paul McCartney, Gary Moore) e del drummer statunitense Poogie Bell (David Bowie, Erykah Badu, Marcus Miller).

Attualmente Francesca Fariello – che quest’estate, oltre ad aver partecipato al concerto del I maggio in piazza Dante a Napoli e al Meeting del Mare di Marina di Camerota, ha aperto il concerto di Mario Venuti a Castel Sant’Elmo – sta lavorando contemporaneamente a diversi progetti artistici, tra cui l’ideazione e la realizzazione di nuovi lavori discografici.

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

A Villa San Michele la violinista quindicenne Sueye Park

Tags: , , ,

A Villa San Michele la violinista quindicenne Sueye Park


Sueye ParkNAPOLI (Capri) – Week end ricco di eventi a Villa San Michele, la splendida casa museo del medico e scrittore Axel Munthe ad Anacapri. Due gli appuntamenti da segnare in agenda per gli appassionati di musica e di arte.

Venerdì 15 luglio alle ore 20,00, continua la rassegna Concerti al Tramonto nell’antica cappella, di cui saranno protagonisti la quindicenne, già stella nascente del violino, Sueye Park, il virtuoso violinista Ulf Wallin e il direttore della serie, M° Love Derwinger che li accompagnerà al pianoforte. Si esibiranno in un recital dedicato ai compositori Ernest Chausson, César Franck, Sergej Prokofiev.

Sueye Park, nonostante la giovane età, è considerata uno dei più grandi talenti della sua generazione. Vincitrice di primi premi in concorsi nazionali e internazionali, più recentemente al Concorso Internazionale Spohr a Weimar, le sue doti musicali sono state riconosciute fin da piccolissima. Sueye è nata in Corea del Sud nel 2000 e ha iniziato lo studio del violino all’età di quattro anni. Dal 2009, studia presso la Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino, con il Prof. Ulf Wallin, con cui si esibirà a Capri per la prima volta.

La rassegna di eventi, ospitate nella residenza svedese, circondata dal giardino più bello d’Italia, diretta dal Console On. Staffan de Mistura, è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.
Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima.

 

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

AstraDoc 2016, un viaggio nel cinema del reale

Tags: ,

AstraDoc 2016, un viaggio nel cinema del reale


NAPOLI – La rassegna ASTRADOC 2016 – viaggio nel cinema del reale, organizzata da Arci Movie, Parallelo 41 Produzioni, Coinor e Università degli Studi di Napoli Federico II, con il patrocinio del Comune di Napoli, venerdì 18 marzo 2016, ore 21 al cinema Astra in via Mezzocannone 109, propone la visione del film Singing in Exile. La serata è in collaborazione con il Consolato Generale di Francia a Napoli, l’Istituto Francese Grenoble, Faito Doc Festival e Festival Ethnos.

SaranCinema Astrano presenti in sala i registi italo- belgi, Nathalie Rossetti e Turi Finocchiaro (direttori artistici del Faito Doc Festival), e i due protagonisti del film, Aram e Virginia Kerovpyan.
Ad introdurre la proiezione del film, la visione del cortometraggio “Stay” di Giovanni Sorrentino realizzato nel 1° Atelier di cinema del reale 2014/15 del progetto FILMaP realizzato da Arci Movie con il sostegno della Fondazione con il Sud.

Inoltre, il 19 marzo 2016 dalle 10.00 alle 18.00, i due protagonisti franco-armeni di SINGING IN EXILE (Canti in Esilio) terranno un laboratorio dedicato al Canto Liturgico Armeno presso l’Istituto Francese di Napoli Grenoble.(Info virginia@kerovpyan.net e info@arcimovie.it).

.
Singing in Exile testimonia la turbolenta storia della diaspora armena del ventesimo secolo in seguito alla quale gli Armeni si dispersero in tutto il mondo.
Il documentario si concentra sui due protagonisti: Aram Kerovpyan, maestro cantante nella cattedrale armena di Parigi, e sua moglie Virginia che pratica il canto tradizionale monodico. I due sono accompagnati, durante il viaggio dal regista Jaroslaw Fret e dagli attori dal Teatro ZAR a Wroclaw, che hanno studiato la storia e la tradizione musicale armena per molti anni. Sradicati, tagliati fuori dalla propria cultura e dalla storia, i protagonisti tentano di salvare dall’oblio i canti liturgici armeni tradizionali.

Singing in Exile, selezionato in molti festival, ha vinto il World Première:’Visions du Réel’ Nyon'(Grand angle) aprile ’15, vincitore anche del Festival ‘Planête Honnête’ – French Premiere a settembre ’15 e del Best artistical Film a NURT (Kielce, Polonia) a dicembre ’15.

Astradoc 2016 – viaggio nel cinema del reale permette a tutti di godere del cinema vero, indipendente, d’autore che oggi, più di qualunque altro genere, racconta la vita. La rassegna nella sua seconda parte, è ricca di collaborazioni e ospiti nazionali e internazionali.

Share

Posted in CulturaComments (0)

Parte la seconda edizione della rassegna di cultura, teatro e musica “Arapete fenesta”

Tags: ,

Parte la seconda edizione della rassegna di cultura, teatro e musica “Arapete fenesta”


NAPOLI – Dopo lo straordinario successo di pubblico della prima edizione di “Arapete fenesta”, la rassegna culturale, musicale e teatrale con la direzione artistica da Davide Giuliano e Tiziana Marino si parte con il nuovissimo calendario di appuntamenti a “La Grande Magia”, l’originale caffè letterario ideato da Mariavittoria Bianchi e ispirato a Eduardo De Filippo, con sede in Calata Trinità Maggiore 50, a Napoli. Dopo le performance di attori come Lidia Ferrara, storica componente della compagnia di De Filippo; la musica del talentuoso Nicola Caso, autore di una versione reggae dell’inno del Napoli; della melodiosa fisarmonica di Anthony Scola in arrivo nuovi artisti che animeranno lo spazio interattivo (dove pubblico e artisti interagiscono tra loro) dedicato alla figura di Eduardo, ricordato dalla statua a grandezza naturale che si affaccia al balcone del locale realizzata dal maestro di arte presepiale Marco Ferrigno.
Tra le novità di questa seconda edizione, che avrà un doppio appuntamento settimanale, all’interno del bistrot dove si coniugano arte e cibo ci sarà la “tavolozza”: un menu servito in un vassoio di ceramica dove gli ospiti potranno colorare e creare con un pennello da pittore le pietanze che vorranno gustare. Un’altra new entry sarà il reading dedicato la sera dell’8 marzo al tema del femminicidio con una serie di monologhi tratti da storie di donne uccise dai loro compagni.

Arapet fenest, Edoardo De FilippoE ancora, nel week-end di Pasqua un originale pic-nic per i turisti che arriveranno ai Decumani: un cestino con i piatti tipici della tradizione culinaria partenopea accompagnato a una visita guidata nei luoghi più suggestivi del centro storico a cura dell’associazione Nonsoloart. I primi appuntamenti (entrambi alle 21.30) giovedì 3 marzo con le esilaranti performance di Marcello Giuliano, ‘o scustumato di Radio Marte e venerdì 4 marzo con il teatro-musica di Oceano Viola, un live di rock poetry a metà tra un reading e un concerto.

Share

Posted in CulturaComments (0)

Concerti a Villa San Michele, sul palco il baritono Karl-Magnus Fredriksson

Tags: , ,

Concerti a Villa San Michele, sul palco il baritono Karl-Magnus Fredriksson


NAPOLI (Capri) – Stagione fortunata per la rassegna Concerti al Tramonto 2015 di Villa San Michele. Dopo l’enorme successo dell’ultimo appuntamento che ha visto protagonista la stella del violino Janine Jansen, venerdì 31 luglio, alle ore 20,00, una delle voci più richieste del panorama musicale svedese, il baritono Karl-Magnus Fredriksson, accompagnato al pianoforte dal M°Love Derwinger, sarà impegnato in un recital dedicato alle pagine di Ennio Morricone, Jean Sibelius, Wilhelm Peterson-BergerHugo Alfvén.

Love Derwinger -  CappellaKarl-Magnus Fredriksson si è affermato come uno dei principali cantanti d’opera, oratorio e lieder. Nel 2013 ha ricevuto la medaglia Litteris et Artibus dalle mani di Sua Maestà il Re di Svezia. Cantante concertista di altissimo livello, è abitualmente ospite di importanti orchestre sinfoniche in Svezia e all’estero e lavora sotto la direzione di maestri quali John Eliot Gardiner, Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Sir Colin Davis. Al Royal Swedish Opera, tra gli altri, i suoi ruoli hanno incluso Figaro ne Il Barbiere di Siviglia, Papageno in Die Zauberflöte, Marcello in La Bohème, Fritz in Die Tote Stadt, Conte di Luna ne Il Trovatore, il ruolo principale in Eugenio Onegin.

Love Derwinger, come cita un critico musicale del Dagens Nyheter, quotidiano svedese di rilevanza nazionale: “è probabilmente la personalità pianistica più originale e interessante della sua generazione”. Ha debuttato a 16 anni come solista con il Secondo Concerto per pianoforte di Liszt e da allora si è esibito in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Canada, Giappone, Sud America e nel Medio Oriente.

Parte significativa della sua attività è dedicata alla musica da camera, alla musica contemporanea e al repertorio lieder, inoltre è solito accompagnare al piano il soprano di fama mondiale Barbara Hendricks. Dal 2006 è direttore musicale della serie concertistica di Villa San Michele “Concerti al Tramonto”.

La rassegna Concerti al Tramonto 2015, ospitata ogni venerdì fono al 14 agosto nella residenza svedese, circondata dal giardino più bello d’Italia, diretta dal Console On. Staffan de Mistura, è organizzata dallaFondazione Axel Munthe, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401www.villasanmichele.eu

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

George Gershwin e Duke Ellington in concerto

Tags: , ,

George Gershwin e Duke Ellington in concerto


NAPOLI (Capri) – Giro di boa per gli appuntamenti musicali di Villa San Michele, ad Anacapri. Venerdì 17 luglio alle ore 20,00, saranno protagoniste sonorità jazz, pop e di tradizione svedese con un accenno particolare alle musiche composte dall’inventore del musical americanoGeorge Gershwin e dal pianista e compositore statunitense Duke Ellington.

Lennart SimonssonA riproporli sul palcoscenico della terrazza panoramica, secondo una personale interpretazione, sarà la cantante Margareta Bengtsson, vincitrice di un Grammy svedese e stretta collaboratrice del musicista Nils Lindberg, accompagnata dal pianistaLennart Simonsson, già ospite della kermesse la scorsa settimana, che può vantare nel suo curriculum una esibizione al David Letterman Show con Elvis Costello.

Il Console di Svezia Staffan de Mistura con orgoglio sottolinea quanto sia singolare il modo in cui questo posto magico, appartenuto al medico e scrittore Axel Munthe, circondato dal giardino, eletto quest’anno il parco più bello d’Italia, riesca a regalare atmosfere suggestive, sempre nuove, a seconda del genere musicale – contemporaneo o classico – o del luogo – terrazza panoramica o antica cappella – in cui le performance musicali vengono ospitate.

 

La rassegna Concerti al Tramonto 2015, che si avvale anche quest’anno della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, e che fino al 14 agosto, ogni venerdì, metterà in scena artisti internazionali dal repertorio classico, jazz e contemporaneo, è organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

“Indipendente-MENTE” L’altra rassegna musicale a Scario

Tags: ,

“Indipendente-MENTE” L’altra rassegna musicale a Scario


(di Gennaro Auricchio) – L’estate è la stagione ideale per i concerti. Sole, mare, panorami fantastici e tanta buona musica sono gli ingredienti principali per la buona riuscita di qualsiasi evento.

MicrofonoLa formula magica sarà riproposta al Giardino Bar Oasi, situato sul lungomare di Scario, dal 7 al 23 agosto per l'”altra” rassegna musicale dal nome Indipendente-Mente. Tanti artisti conosciuti e apprezzati della scena indipendente si esibiranno per rivalutare il territorio e garantire una proposta musicale di qualità con l’intento di aiutare il turismo in quelle zone.

Questo sarà il programma:
Il 7 agosto toccherà a GALONI e il suo folk mischiato a una liricità tipica del cantautorato italiano, il
10 agosto sarà il turno di CECILIA, artista già apprezzata negli opening dei live di Levante e Marta sui Tubi, il 16 agosto si esibiranno i BLINDUR con il loro indie rock che riesce a mettere insieme strumenti della tradizione e strumenti più contemporanei, chiuderà la rassegna Alberto BIANCO il 23 agosto con il suo live show a supporto del suo ultimo album uscito nel 2015 dal titolo Guardare per Aria.
Bianco è uno dei cantautori più promettente della scena musicale italiana, grande amico di Max Gazzè che gli ha affidato le aperture dei suoi concerti, ha collaborato anche con Pier Cortese, Max Pezzali e I Cani.
Non resta quindi che fare una full immersion di indie rock made in Italy per poter cantare e ballare sulle note degli artisti dell’altra rassegna Indiependente-MENTE.

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

Doppio appuntamento a Villa San Michele

Tags: , ,

Doppio appuntamento a Villa San Michele


NAPOLI – Week end ricco di eventi a Villa San Michele, la splendida casa museo del medico e scrittore Axel Munthe ad Anacapri. Due gli appuntamenti da segnare in agenda per gli appassionati di musica e di arte.

Ivetta Irkha a Villa San Michele

Ivetta Irkha a Villa San Michele

Dopo il grande successo dell’ultimo concerto, che ha visto il tutto esaurito in ogni ordine di posto, venerdì 3 luglio alle ore 20,00, continua la rassegna Concerti al Tramonto nell’antica cappella di cui saranno protagoniste la cantante svedese Matilda Paulsson, mezzo soprano dal forte vibrato e dalla profonda espressione, acclamato in tutta Europa, e la pianista di origine ucraina Ivetta Irkha, una delle più raffinate interpreti di pagine di musica barocca, classica e romantica. Il duo si cimenterà in un recital impegnativo e dall’ampio respiro, dedicandolo in particolare a ai più famosi compositori del nord Europa e di tradizione russa: Jean Sibelius, Alexander Skrjabin, Sergey Rachmaninov, Edvard Grieg, Franz Liszt e Francis Poulenc.

La rassegna di eventi, ospitate nella residenza svedese, circondata dal giardino più bello d’Italia, diretta dal Console On. Staffan de Mistura, è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria mezz’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima.

Due giorni dopo, domenica 5 luglio alle ore 19,00, nell’incantevole Loggia delle Sculture della villa, sarà inaugurata la personale delle opere di Sergio Fermariello a cura di Maurizio Siniscalco, organizzata dalla fondazione Axel Munthe insieme all’associazione ArteAs.

La mostra presenta un ciclo di 21 opere inedite realizzate in esclusiva per questa occasione: 7 tele su acciaio 40×40 cm, 7 tavole di acciaio a sbalzo 30×30 cm e 40×27 cm, e 7 opere in acciaio cor-ten 40×27 cm e 50×37 cm.

Lasciandosi influenzare dalla bellezza seducente di Villa San Michele e dalle sue numerose testimonianze storico-artistiche e archeologiche, Fermariello si sofferma sulla sfuggente presenza della sfinge che si trova alla fine della passeggiata verso il belvedere.

Spingendo il suo sguardo verso la terra ferma, indifferente e immobile, la figura mitologica dal corpo di leone e testa umana volge le spalle al visitatore: questo suo sottrarsi, il suo sguardo negato rimanda ai meccanismi di alienazione che regolano le dinamiche della società odierna, che si nega nel momento stesso in cui sembra offrirsi. E sembra quasi che l’artista voglia “rispondere” a questo silenzio con la sua opera, con cifra stilistica altrettanto “silenziosa” e non invadente, posizionando con attenzione e senza timore reverenziale, una serie di opere a fare da eco ad una domanda rimasta inevasa.

L’universo di Fermariello pervade la Loggia delle Sculture trasformandola in un’officina di tracce, un insieme di visioni e stilemi che hanno come riferimento quella particolare forma di energia intesa come spinta di attivazione primaria, come principio creativo attivo. Il suo segno prende vita e conquista la terza dimensione perché necessita di conquistare lo spazio, divenendo una vera e propria presenza fisica e materica che pare non subire gli effetti della gravità.

L’esposizione è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia in Italia, del Consolato di Svezia, del Comune di Anacapri, della Città di Capri e UERJ – Universidade do Estado do Rio de Janeiro e Femptec – Fundação de Gestão de Projetos di Rio de Janeiro.

La mostra, sarà aperta fino al 2 agosto, tutti i giorni, dalle ore 9,00 alle ore 18,00. Il prezzo del biglietto (7,00 €) include l’ingresso e la visita al museo e al giardino di Villa San Michele.

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

Repertorio per pianoforte a quattro mani, ritornano i “Concerti al Tramonto”

Tags: , , ,

Repertorio per pianoforte a quattro mani, ritornano i “Concerti al Tramonto”


NAPOLI – Dopo il grande successo del primo concerto della nuova stagione, inaugurata con il Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo, venerdì 26 giugno alle ore 20, l’antica cappella di Villa San Michele ospiterà il secondo appuntamento della rassegna Concerti al Tramonto 2015.

Teres Loef_Johan Ullén

Teres Loef_Johan Ullén

Per la prima volta in cartellone una esibizione a quattro mani di cui sarà protagonista il duo pianistico Terés Löef & Johan Ullén che eseguirà partiture di celebberrimi autori, come Johann Sebastian Bach, Ludwig van Beethoven, Johann Brahms, Franz Schubert.

Il Console di Svezia Staffan de Mistura, sovrintendente della casa museo appartenuta al medico e scrittore Axel Munthe, circondata dal giardino, eletto quest’anno il parco più bello d’Italia, si dice entusiasta dell’apertura della nuova stagione culturale, iniziata sotto i migliori auspici: ”Questa è una rara occasione di apprezzare la virtuosità musicale di un duo d’eccezione di pianisti svedesi che amano l’Italia e Capri”.

I due artisti, legati anche nella vita vantano riconoscimenti internazionali: Terés Löef ha infatti ricevuto l’Award of Excellence dalla Royal Swedish Academy of Music, mentre Johan Ullén è stato nominato, in qualità di pianista, “Artist in Residence” dalla Radio svedese nazionale.

La rassegna Concerti al Tramonto 2015, che si avvale anche quest’anno della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, e che fino al 14 agosto, ogni venerdì, metterà in scena artisti internazionali dal repertorio classico, jazz e contemporaneo, è organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, grazie al sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Share

Posted in SpettacoloComments (0)

“Memoria del futuro”, boom di visitatori alla rassegna di arte presepiale

Tags: , ,

“Memoria del futuro”, boom di visitatori alla rassegna di arte presepiale


NAPOLI – Si è chiusa con uno strepitoso successo “Memoria del futuro, le strade dell’arte presepiale, strade di fratellanza e di multiculturalità”, la rassegna dedicata all’artigianato dei presepi tra le vie del centro storico.

Presepe AntirazzistaInserita nelle iniziative del Forum Internazionale delle Culture, la kermesse promossa dall’associazione Corpo di Napoli, in collaborazione con quarta Municipalità, cooperativa Rione Sanità e associazione Trasform-Azione civica, ha previsto visite guidate (anche per i diversamente abili); presentazioni di libri dedicati al presepio, simbolo per eccellenza della napoletanità; mostre di arte presepiale realizzate dalle botteghe storiche del centro antico; laboratori di artigianato per bambini. Straordinari i numeri dell’iniziativa che ha visto affollare il Lazzaretto nel complesso monumentale dell’ex Ospedale della Pace ai Tribunali e le famose vie dei pastori da turisti e cittadini.
Ma la manifestazione non si esaurisce qui, come annuncia Gabriele Casillo, dell’associazione Corpo di Napoli: “Dopo aver lavorato con successo e in sinergia con la coop Rione Sanità e con l’associazione Trasform-Azione civica, mettendo insieme le visite guidate, i percorsi per i diversamente abili e l’artigianato presepiale a dicembre partiremo con le nuove attività. Già nel corso dell’inaugurazione della fiera a San Gregorio Armeno abbiamo chiesto al sindaco di avere alcuni spazi dell’ex asilo Filangieri, per realizzarvi un incubatore di imprese artigiane, dove poter insegnare ai bambini l’arte presepiale. Molte scuole, da quella dell’infanzia a quelle medie superiori, ci chiedono di poter avviare laboratori per far apprendere il mestiere ai ragazzi e sottrarli alla criminalità, ma non abbiamo spazi a disposizione. Ecco perché vorremmo che proprio a pochi passi da San Gregorio Armeno ci venissero assegnati dei locali in una struttura che, essendo pubblica, appartiene a tutti”.
Sulla stessa lunghezza d’onda è Armando Coppola, presidente della quarta Municipalità: “Oggi abbiamo avviato un nuovo percorso storico-artistico nella chiesa della Croce di Lucca, dove è stata inaugurata la mostra di arte presepiale dell’associazione Presepistica Napoletana alla presenza del cardinale Sepe. Ma siamo critici con l’amministrazione comunale, che ha sponsorizzato il Palio dei presepi in tutte le Municipalità, trascurando il fatto che è nel territorio della quarta che esiste da secoli la tradizione dei presepi e che solo grazie a noi è stato restituito al pubblico il Lazzaretto nell’ex Ospedale della Pace, che prima era un deposito comunale ed oggi è diventato una sala di esposizione di una mostra presepiale sulla multiculturalità, dove i personaggi sono rom, africani e asiatici, per sottolineare che siamo contro ogni forma di razzismo”.

Share

Posted in CronacaComments (0)