Tag Archive | "de magistris"

Vedi Napoli e poi ti querela”, l’affondo di Gramellini a De Magistris

Tags: , , ,

Vedi Napoli e poi ti querela”, l’affondo di Gramellini a De Magistris


NAPOLI – Il Giornalista Massimo Gramellini attacca De Magistris, lo fa con un editoriale, in cui critica lo sportello online contro le diffamazioni alla città di Napoli. “Vedi Napoli e poi ti querela”, scrive Gramellini ironizzando. “Napoli è città fuori dal comune bersagliata dai luoghi comuni –  scrive Gramellini – ma non è un luogo comune il vittimismo alimentato dalla sua classe dirigente che da secoli, per non procurarsi il fastidio di affrontare i problemi, trova decisamente più comodo attribuire la loro mancata soluzione a un complotto esterno“.

“Napule è ’na carta sporca e nisciuno se ne importa, cantava Pino Daniele, con l’amore e il dolore di un innamorato vero. Chissà se anche lui sarebbe passibile di denuncia presso lo sportello del Comune“, dice scherzosamente Gramellini”. Poi, l’affondo finale: “Ma a Napoli si perdona tutto. Persino di avere eletto sindaco un incrocio tra Mao e il fratello narciso di Masaniello”.

 

Share

Posted in CronacaComments (0)

“Salvini inqualificabile contro il Sindaco e i napoletani”

Tags: , , , ,

“Salvini inqualificabile contro il Sindaco e i napoletani”


NAPOLI – “Le parole di Salvini contro il Primo cittadino di Napoli De Magistris e i napoletani – dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali del Sole che Ride Stefano Buono e Marco Gaudini – sono a nostro avviso ignobili e squallide. Si è accorto della nostra città e del sud solo per raccattare voti e trasformisti. Non a caso i suoi uomini sul territorio tutti ex esponenti della destra post missina e berlusconiana non hanno avuto neanche il coraggio di presentarsi alle ultime elezioni comunali del 2016 con il simbolo della lega e di Salvini ma si sono “nascosti” nelle liste civiche del centro destra come è avvenuto alle comunali di Napoli con il coordinatore regionale di Noi con Salvini che si è presentato con la lista civica in appoggio del candidato del centro destra non menzionando in alcun modo le sue appartenenze leghiste. Il leader del carroccio ha parlato anche del record di sinistri a Napoli ma lo basa su luoghi comuni non su dati. Gli ultimi disponibili sono quelli dell’osservatorio Facile.it che la Toscana guida la classifica 2016 dei sinistri stradali in Italia seguita da Luguria e Lazio. Salvini si metta l’animo in pace”.

“Non basteranno qualche slogan e qualche trasformista di lungo corso come il Sindaco giravolta di Torre del Greco – continuano i Verdi – a conquistare i napoletani che per noi sono molto migliori dell’ex tesoriere della lega Belsito e della famiglia Bossi tutti accusati e sotto processo di gravi ruberie con soldi pubblici. Se vuole dare un esempio concreto di inversione di rotta accetti la sfida del Presidente della Regione Campania De Luca e faccia accettare ai governatori della lega che le risorse per la sanità distribuite da anni a favore delle regioni con più anziani siano invece divise equamente in base al numero effettivo degli abitanti. Infatti a causa di questo sistema introdotto dall’allora ministro leghista Calderoli il sud che ha sempre avuto una maggiore presenza di giovani è sempre risultato danneggiato”.

Share

Posted in PoliticaComments (0)

“L’accordo Possibile”, Napoli verso l’intesa

Tags: , , , ,

“L’accordo Possibile”, Napoli verso l’intesa


NAPOLI – Un ‘Patto per Napoli’ tra Governo e Comune, 308 milioni in particolare per edilizia e trasporti. L’intesa – secondo quanto riferisce Il Mattino – che segna una svolta dopo momenti anche di forte contrapposizione in particolare per la nomina del commissario per Bagnoli, sarebbe stata raggiunta.

05/07/2013 Roma, elezione del nuovo presidente dell'Associazione Nazionale Comuni d'Italia. Nella foto Luigi De Magistris, sindaco di Napoli

A sottoscriverla il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il sindaco Luigi de Magistris, al termine di un lungo lavorio delle strutture tecniche. Secondo il quotidiano, premier e sindaco potrebbero firmare già giovedì a Napoli, in Prefettura, l’intesa. Venerdì l’ultimo vertice tecnico tenutosi a Palazzo Chigi. Un altro incontro dovrebbe svolgersi, sempre nella sede della Presidenza del Consiglio, tra domani e martedì.(ANSA).

Share

Posted in PoliticaComments (0)

I Comitati per l’acqua pubblica dichiarano guerra al Sindaco

Tags: , , ,

I Comitati per l’acqua pubblica dichiarano guerra al Sindaco


Attilio Iannuzzo

NAPOLI – Comitati, associazioni, cittadini, un bel pezzo di città contro le scelte del Sindaco De Magistris. C’era da aspettarselo. Anche la lista “Napoli Bene Comune” non ha digerito la revoca del Consiglio di Amministrazione di Abc e del suo Presidente Maurizio Montalto. Intanto sarebbe opportuno dire la verità. Il sindaco ha promesso ai lavoratori del consorzio San Giovanni che li avrebbe assunti, assorbendoli in Abc. E non poteva mancare. Ha agito perché era con le mani legate. A pagarne le conseguenze sono i cittadini che hanno creduto in un progetto “Comune”, (è proprio il caso di dirlo).

 

ansa - luigi de magistris - Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris durante l'incontro al teatro San Carlo di Napoli, con i maestri di scuola a margine del quale e' intrventuto sull'emergenza rifiuti, oggi 27 giugno 2011 a Napoli. ''Non ho intenzione di fare ping pong delle responsabilita''. Il sindaco de Magistris, taglia corto e sottolinea di non essere interessato a fare polemica con il governatore della Campania, Stefano Caldoro. ''Stare a far ping pong tra istituzioni ai cittadini non interessa - ha affermato - Caldoro fa bene a esprimere il suo pensiero, ma io non ho intenzione di fare polemica con lui''. ANSA / CIRO FUSCO

Montalto resta la parte lesa, anche per le intimidazioni subite nei mesi scorsi. Intanto fa riflettere Padre Zanotelli sugli investimenti mancati del Comune di Napoli: “Perché il Comune così non mette i soldi per gli impianti su cui sono impiegati quegli operai. Ma se gli impianti devono essere ristrutturati come fanno a lavorare quegli lavoratori? C’è una differenza profonda tra questo modo di gestire e l’acqua pubblica”. I comitati restano preoccupati, ed anche i cittadini: “Nel decreto di revoca è chiaramente scritto che Abc deve poter partecipare a gare”. Cosa vuol dire? Vedremo, ma lo scenario è abbastanza chiaro.

Share

Posted in CronacaComments (0)

Fiamme a terreni confiscati alle mafie, De Magistris: “Vile atto intimidatorio”

Tags: ,

Fiamme a terreni confiscati alle mafie, De Magistris: “Vile atto intimidatorio”


NAPOLI – “Esprimo la mia solidarietà alla cooperativa “Al di Là dei sogni” di Sessa Aurunca, gestita da Simmaco Perillo, per il vile atto intimidatorio arrecato ai suoi danni. Ieri, quattro ettari di terreno confiscati al clan Moccia, sono stati dati alle fiamme. Dalle indagini è emersa la natura dolosa dell’incendio che ha distrutto gran parte della piantagione di alberi di noci e si è propagato fino al ‘Giardino della Memoria’, un baluardo del ricordo delle vittime innocenti della camorra”.

Luigi De MagistrisCondanno con forza questa azione meschina e rinnovo la mia totale vicinanza e solidarietà a Simmaco Perillo, alla famiglia, ai soci e ai volontari tutti che da anni quotidianamente dedicano la propria vita a liberare i nostri territori dalla violenza, dai soprusi e dalle mafie.”

Share

Posted in CronacaComments (0)

De Magistris: “Oggi vince il popolo napoletano”

Tags: , , ,

De Magistris: “Oggi vince il popolo napoletano”


NAPOLI – “Abbiamo vinto contro il candidato del Presidente del Consiglio e del Governo, abbiamo vinto contro il Movimento 5 Stelle, contro Gianni Lettieri e Forza Italia: quello di oggi non è un voto di protesta, ma la vittoria netta di Luigi de Magistris e del popolo napoletano”.

Luigi De Magistris

Luigi De Magistris

Queste le parole a caldo del sindaco del capoluogo campano, confermato alla guida della città con il 66% dei voti contro il 33% del candidato del centrodestra Gianni Lettieri. Dunque de Magistris si prepara a un secondo mandato a Palazzo San Giacomo anche se ha già annunciato che “di Napoli si parlerà molto nei prossimi mesi” facendo riferimento al movimento politico che vuole guidare. La vittoria del sindaco uscente è netta ma è il dato dell’affluenza a rovinare la festa: si è recato ai seggi solo il 35.98% degli aventi diritto, in pratica ha votato solo un napoletano su tre. La città partenopea diventa caso nazionale per l’astensione dalle urne: una cifra record che sfiora il 65%.

Share

Posted in PoliticaComments (0)

De Magistris – Lettieri, è testa a testa

Tags: , , ,

De Magistris – Lettieri, è testa a testa


Palazzo San GiacomoNAPOLI – Testa a testa tra il sindaco uscente Luigi de Magistris e l’imprenditore e candidato sindaco a Napoli Gianni Lettieri. Secondo il sondaggio diffuso dall’edizione serale del Tg3 e realizzato da Ipr Marketing, le intenzioni di voto al primo turno vedono i due principali competitor si assestano al 29%. Molto indietro gli altri: Valeria Valente, candidata del centrosinistra al 22, il pentastellato Matteo Brambilla al 16, il totale degli altri candidati minori è del 4%. Altissima la percentuale degli indecisi pari a quella dei due principali candidati. (Il Velino)

Share

Posted in PoliticaComments (0)

Presentata al Tennis Club Napoli la Capri Watch Cup 2016

Tags: , , , , , ,

Presentata al Tennis Club Napoli la Capri Watch Cup 2016


NAPOLI (di Raffaele Caiffa) – Si è chiusa con parole d’orgoglio e di speranza la conferenza al Tennis Club Napoli, dove è stata presentata la Capri Watch Cup 2016 che avrà luogo in Viale Dorhn dal 2 al 10 Aprile. Giunti alla 79esima edizione del torneo tennistico napoletano risalente al 1905 (la manifestazione sportiva più antica della città), il presidente Luca Serra ed il sindaco Luigi De Magistris hanno ribadito la presenza di Napoli per rilanciare lo sport nel sud ed in Italia.

Capri Watch Cup 2016, Conferenza stampa“Ormai ci stiamo abituando a sentirci dire “Non mi sembra di essere a Napoli” quando facciamo qualcosa di buono e invece abbiamo dimostrato che con la volontà possiamo fare grandi cose” ricorda Giorgio Pietanesi. “Napoli è una realtà credibile anche nello sport dopo la Coppa Davis, la Coppa America, le Universiadi e il ruolo nella candidatura di Roma“. Nel tabellone principale figurano ben ben 4 top 100: Robin Haase numero 57 del mondo, Marcel Granollers, numero 92 (ed un trascorso da top 20), Damir Dzumhur, numero 93 che rappresenta il futuro del tennis bosniaco che vanta lo scalpo di Rafa Nadal nel Masters 1000 di Miami e Filip Krajinovic, numero 97 del ranking. Ci saranno anche tanti tennisti azzurri come Vanni, Arnaboldi, Fabbiano, Giannessi e Donati, finalista qui la passata edizione.

“È una manifestazione ormai entrata nella tradizione della città, il secondo torneo per importanza d’Italia dopo gli internazionali di Roma” afferma orgoglioso il presidente del TC Napoli Luca Serra Napoli e il Tennis Napoli sono pronti ad ospitare un ATP 250 ma è una cosa che non dipende solo da noi, per avere una data libera ci vogliono investimenti non alla portata di un circolo e di una città, è un progetto condiviso con la Federazione Tennis e laddove la Federazione, anche nel 2017, riuscisse a rilevare una data su terra battuta, credo che in cima alla lista della FIT ci sia Napoli per ovvi motivi. Puntiamo ad ospitare la possibile semifinale di settembre contro la Serbia di Djokovic”.

Napoli non solo per lo sport ma anche per il sociale e dunque è presente anche l’Associazione Alessandro Pavesi con un’iniziativa di solidarietà che prevede un’asta di beneficenza con oggetto la racchetta con la quale Flavia Pennetta ha trionfato agli ultimi US Open. Il ricavato sarà destinato a finanziare il progetto per lo studio dei ragazzi del Rione Sanità.
Angelo Chiaiese, Direttore del Torneo, ha ufficializzato 3 delle 4 wild card per il tabellone principale: Federico Gaio, Salvatore Caruso e Stefano Napolitano, concedendosi tempo fino a venerdì per svelare l’ultimo nome che potrebbe essere a sorpresa quello di un azzurro di Coppa Davis. Difficile portare a Napoli Fabio Fognini, il n.1 italiano è testimonial del title sponsor Capri Watch ma le speranze sono ridotte al lumicino a causa da un infortunio non ancora assorbito alla fascia addominale. Più probabile la presenza di Simone Bolelli.

 

Share

Posted in SportComments (0)

[Audio] De Magistris: “Lettieri ha intavolato una campagna elettorale dove dice il falso”

Tags: , ,

[Audio] De Magistris: “Lettieri ha intavolato una campagna elettorale dove dice il falso”


NAPOLI – Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris è intervenuto a Radio Crc: “Arrivando alla fine del mio mandato posso dire che la fotografia di Napoli, per come è vista nel mondo, in questi 5 anni è cambiata. Prima c’era l’emergenza rifiuti e lo scarso appeal internazionale.

Luigi De MagistrisOggi è la città che in Italia è cresciuta di più dal punto di vista turistico e delle manifestazioni culturali. Non si è trasformata nel paradiso terrestre, perché c’è ancora disoccupazione e crisi economica, ma non è più la capitale immorale della collusione e del malgoverno. Anzi, ha rappresentato un’esperienza di governo diversa da tutto il resto d’Italia. Ma c’è ancora tanto da fare ed è per questo che abbiamo scelto di ricandidarci”.

 

 

Intervista in audio a Radio Crc Targato Italia

Share

Posted in PoliticaComments (0)

De Magistris scrive alla Rai: “Sono indignato”

Tags: , , ,

De Magistris scrive alla Rai: “Sono indignato”


Il Sindaco Luigi de Magistris ha scritto una nota al Presidente della RAI Monica Maggioni.

Nella missiva il primo cittadino manifesta la propria indignazione ” per come è stata condotta la trasmissione di Rai1 “l’Arena”, dove la Città di Napoli è stata denigrata e ne sono stati evidenziati i soliti stereotipi infamanti.”

Luigi de MagistrisDe Magistris prosegue: “naturalmente non contesto il diritto di raccontare la cronaca, né quello di critica – che è sempre stimolante ed insostituibile – e non nego le difficoltà che attraversano il nostro territorio, nel quale – come in altre città europee e mondiali – convivono lati oscuri e parti positive. Ma qui, più che altrove, si avverte una enorme volontà di riscatto sociale e civile. Penso alle innumerevoli esperienze che tantissimi portano avanti – con sacrifici immani – nel volontariato, nell’accoglienza dei migranti ma, anche nel settore culturale con assolute eccellenze che sono invidiate ed additate come esempi nobili da seguire.”

Share

Posted in CronacaComments (0)