Stop ai cani in Villa Comunale a Castellammare di Stabia, scatta la protesta

Un cartello dell’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia collocato sul lungomare, vieta di portare a spasso i cani e scattano le proteste degli animalisti.

Ma il sindaco Gaetano Cimmino ha spiegato all’Ansa :«Non so come quel “Ci fa piacere” sapere che il Sindaco di Castellammare – dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il commissario cittadino del Sole che Ride Marilena Schiano Lo Moriello – non abbia confermato una scelta a dir poco incomprensibile. Una cosa è chiedere che i nostri amici a 4 zampe non debbano arrecare problemi o disturbi agli altri cittadini seguendo le leggi e le regole di rispetto del prossimo.

Giustissimo obbligare i padroni incivili a raccogliere le deiezioni da terra ma altra cosa è vietare che nella Villa Comunale di Castellammare sia vietato l’accesso ai cani. Vogliamo ricordare all’attuale primo cittadino che già un suo predecessore di destra come Bobbio fece ordinanze ai limiti del ridicolo vietando le minigonne. Scelte che hanno contribuito ad affossarlo molto rapidamente. Di certo un sindaco che è inconsapevole di divieti e interventi del comune che amministra su aree così importanti come la Villa Comunale ci fa capire purtroppo quanto poco abbia il polso del territorio e della macchina amministrativa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.