Spara all’amante della sorella, arrestato

NAPOLI – Ha sparato cinque colpi di pistola contro l’amante della sorella, perché contrario alla loro relazione, e si è reso irreperibile. I Carabinieri, in esecuzione di un provvedimento di fermo del pm della Procura di Napoli Nord, lo hanno però trovato pochi giorni dopo a Castel Volturno (Caserta), in un appartamento dove alcuni familiari gli avevano dato ospitalità.

CarabinieriDopo l’interrogatorio per la convalida del fermo da parte del gip di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di un 63enne di Frattamaggiore (Napoli) è stata disposta la custodia cautelare in carcere per il reato di lesioni aggravate dall’uso di armi e dai futili motivi. Il fatto è avvenuto lo scorso 22 maggio, in un’abitazione di Caivano: il 63enne, constatarono i militari della Tenenza di Caivano e della Compagnia di Casoria intervenuti sul posto, aveva sparato cinque colpi di pistola contro un uomo di 39 anni,
ferendolo agli arti inferiori.

Trasportato all’ospedale, il ferito era stato poi trasferito all’ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli per la gravità delle sue condizioni. L’indagine dei Carabinieri, coordinati dal pm della Procura di Napoli Nord, ha svelato quindi il movente, riconducibile alla relazione extraconiugale che il ferito intratteneva con la sorella del 63enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.