Soundgarden, sabato prossimo il primo live con gli M+A

NAPOLI – Count down per il primo live di Soundgarden, giardino urbano del suono, lo spazio pronto a riempire le serate estive napoletane grazie alla sinergia tra le realtà più attive sul territorio nell’intrattenimento. La seconda settimana di eventi tra arte, cinema e musica, ha il suo momento clou sabato 13 giugno con la performance degli M+A.

Neapolis Festival, Stella Film, Ufficio K, Neuhm, Intolab, Lanificio 25 accolgono il pubblico campano alla Mostra d’Oltremare, nell’area dell’ex Padiglione Bruciato – ristrutturato in chiave ecocompatibile dall’Architetto Pierluigi Russo – nell’area adiacente al Giardino dei Cedri, costituita da un capannone destrutturato con giardino (Ingresso viale Marconi, dopo la RAI). https://www.facebook.com/Soundgardenapoli

Mercoledì 10 giugno: Time Machine. Un “trip” nella musica, la house music: che sia essa underground o “Happy”, che sia Acid, Chicago o Deep, French, Garage o Tech house, entra in macchina ed ogni mercoledì viaggia insieme a noi. FREE ENTRY ENTRO LE 00:30 (formula Ridotta per Studenti Universitari ed Erasmus) No Dress Code – Only Open Mind

Soungarden - Black Coffee + Gigi TestaGiovedi 11 giugno: cinema all’aperto, proiezione di Velvet Goldmine, film del 1998 diretto da Todd Haynes. La pellicola tratta la storia del glam rock inteso come movimento culturale, attraverso le vicende di un ipotetico cantante (Brian Slade, interpretato da Jonathan Rhys Meyers) e si ispira velatamente alla vita di David Bowie. Start ore 21.30. ingresso 3€. A seguire glam party ingresso 5€. Dalle ore 20 aperitivo con la diretta radiofonica di QUESTA RADIO NON è UN VILLAGGIO trasmessa da Radio CRC

Momento clou della settimana sarà Sabato 13 giugno: M+A con Dj Abyss e Lucio Aquilina dj set. M+A è un duo elettronico italiano composto da Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli accompagnati nelle performance dal vivo da Marco Frattini alla batteria e percussioni. La band ha origini italiane ma i componenti vivono tra Londra, Bologna e Bergen. Negli ultimi due anni sono usciti con due album sull’etichetta londinese Monotreme Records. L’ultimo disco These Days li ha portati ad essere ‘Band of the week’ sul The Guardian e nella sessione ‘New Music’ sul The Telegraph. Il singolo When è stato anche ‘Track of the day’ su Clash. L’attività live è sempre stato il punto di forza del progetto, nell’ultima stagione hanno diviso palchi con Mount Kimbie, Is Tropical, MGMT, Panda Bear, Moderat, Darkside, Jon Hopkins, Pantha Du Prince, The Field, Civil Civic, Public Service Broadcasting, The Wailers, Calexico. Ingresso 10€

La settimana si chiude domenica 14 giugno: Details presenta “Summer Opening” con i sound di Traumer, Adapter, Alessandro Giordano, Chris Broken Mind aka Stahlkern, Pica, Vincenzo D’ Amico. Graphic Designer: Francesco Bernardini e Visual art Performance: Fabio Siciliano. Official PH: Gianluca Savarese. L’evento è organizzato in partnership con DIRTYCLUB. Start ore 16 ingresso 13€ con bonus.

Tre le aree protagoniste a Soundgarden: Art Gallery, spazio chiuso per le esposizioni artistiche curate da Gianluca Resi e Estudio; Garden Bar all’aperto e Urban Floor all’aperto, circoscritta dalla cornice del padiglione bruciato. L’area food rispetta la filosofia del luogo offrendo prodotti campani di qualità a cura della Salumeria Upnea e delle Cantine Vitagliano.
Soundgarden rientra nel programma del Giugno Giovani del Comune di Napoli e gode del patrocinio dell’Assessorato ai Giovani, Creatività e Innovazione.

Media partners dell’evento sono Campania Rock, Zero e DLSO, Radio CRC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.