Somma Vesuviana, fallito un tentativo di rapina in banca

NAPOLI (di Marco Vitiello) – Il metodo per far soldi illecitamente e in fretta è sempre lo stesso: la rapina in banca. Succede oggi a Somma Vesuviana intorno a ora di pranzo. Tre malviventi assaltano la banca, feriscono un dipendente e tentano la fuga. I militari giunti sul posto con un tempismo perfetto, però fanno saltare i piani dei 3 arrestandoli.

PoliziaOre 13.30, tre uomini incappucciati si preparano ad entrare nella filiale del Banco di Napoli (gruppo Intesa San Paolo) di via Roma. Tutto questo visto da un passante che avvisa i carabinieri in tempo. I rapinatori, entrati nell’edificio, minacciano con una pistola i dipendenti della banca. Le forze armate, arrivate sul posto dopo pochi istanti, circondano l’edificio riuscendo così a sventare la tentata rapina. Due arresti all’interno dell’edificio e uno a pochi metri dalla filiale che tentava di allontanarsi con il bottino di 1500 euro circa appena prelevati dalle casse. Si continuano le indagini per fare chiarezza sulla dinamica dell’accaduto e scoprire se ci fosse un quarto complice. I tre malviventi, originari di Giugliano, sono stati trasportati in caserma per essere interrogati. Il bilancio della tentata rapina è solo un ferito tra i dipendenti, colpito dal calcio della pistola.  Successivamente si scoprirà che l’arma usata dai rapinatori non era altro che una pistola giocattolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.