Si finge cliente ma tenta la rapina al discount, arrestato

NAPOLI – Incensurato napoletano si improvvisa rapinatore mettendo un coltello alla gola della cassiera di un discount, ma viene arrestato dai Carabinieri. E’ la scena catturata dalle telecamere del sistema di videosorveglianza di un discount nel quartiere di Ponticelli, a Napoli: si vede un uomo di mezza età che, mentre è in coda per pagare alla cassa, improvvisamente sfila dalla manica un coltellaccio da cucina e si trasforma in rapinatore, afferrando la cassiera per il collo e tenendole la lama alla gola.

Rapina al MarketDopo aver raccolto 250 euro dell’incasso, mentre la cassiera ha un breve mancamento, tenta di allontanarsi a piedi, ma all’uscita del supermercato viene prima affrontato da un addetto alla vigilanza, con il quale ingaggia una colluttazione senza conseguenze, e poi ammanettato da una pattuglia di Carabinieri della compagnia Napoli Poggioreale sopraggiunta in pochi minuti. Ai militari l’uomo si è arreso consegnando il coltello e l’incasso: si tratta di G.P., 48enne, napoletano, incensurato. Il coltello da cucina, con la lama di circa 20 centimetri, è stato sequestrato, mentre il denaro recuperato è stato restituito al proprietario dell’esercizio. L’uomo è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.