Serie A: Terremoto viola

NAPOLI (di Eleonora Posabella) – In questa sesta giornata di campionato ci pensa la Fiorentina di Paulo Sousa a fermare l’avanzata solitaria dell’Inter, che e’ quindi costretta a dividersi il primato proprio con i viola.

Serie-APrima di arrivare al posticipo domenicale, la serie A comincia con il solito anticipo del sabato pomeriggio all’ Olimpico di Roma, dove i giallorossi, una volta sbloccata la gara, annientano letteralmente il Carpi, sommerso da una valanga di goal. In serata si affrontano al San Paolo Napoli e Juventus, due squadre da sempre divise dalle tifoserie contrastanti, ma quest’ anno accomunate da un inizio di campionato per niente entusiasmante.

La gara termina meritatamente in favore dei padroni di casa, che dominano sia nel punteggio che sul piano del gioco, poiche’ i bianconeri scendono in campo con l’ennesima diversa formazione e senza schierare l’uomo piu’ in forma del momento: Juan Cuadrado. Domenica alle 12,30 torna a vincere anche il Genoa e lo fa in casa contro un brutto Milan, a cui non basta il talento di un ritrovato Balotelli per espugnare Marassi.

Alle 15.00 vittorie esterne per l’Udinese al Dall’Ara di Bologna, grazie al solito apporto di Zapata e per la Lazio a Verona: per i biancocelesti il ritorno di Biglia determina finalmente una quadratura a centrocampo. Finisce in parita’ il match tra Sassuolo e Chievo, mentre continua la propria striscia positiva il Torino di Ventura, che stende in casa un Palermo sempre piu’ allo sbando, mantenendo cosi’ il secondo posto.

In serata, come gia’ preannunciato, i viola si presentano a Sansiro armati di orgoglio e tanta voglia di vincere, il vantaggio propiziato da un errore di Handanovic e’ solo la ciliegina sulla torta che da avvio ad una serata stellare. Sulle ali di un ispiratissimo Kalinic, sempre pronto ad approfittare delle situazioni di confusione, la Fiorentina agguanta tre punti fondamentali in chiave classifica, che le permettono di comandare la serie A alla pari dei nerazzurri. Posticipati al lunedi’ le gare tra Frosinone ed Empoli e tra Atalanta e Sampdoria, ambedue terminate inaspettatamente in favore delle padrone di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.