Sere d’agosto ad Etnie, una vacanza etnica fondata sulla musica e la socialità

NAPOLI – Un tamburo suona sulla spiaggia, gli fa eco una chitarra flamenca. Suoni diversi che si mescolano insieme e poi si alza il canto. Qualcuno accenna un passo di danza orientale, qualcun altro giunge le mani e respira l’aria del Cilento come una preghiera. Questa è una sera d’agosto ad Etnie, una vacanza etnica fondata sulla musica e la socialità, nata da un’idea del noto percussionista e musicista italiano Nando Citarella, ben 22 anni fa. Da allora ogni anno circa 300 persone si danno appuntamento in Campania, in un’atmosfera magica che ha la sua base nel rispetto di sé, della natura e della propria espressione.

Etnie“Spesso durante l’anno non si riesce a fare quello che si desidera, troppo lavoro, impegni, famiglia. Così cosa c’è di meglio che ritrovarsi a Marina di Camerota, costiera del Cilento, in un campeggio, per riposarsi e dedicarsi, per un’intera settimana dal 23 al 30 agosto, a uno o più corsi?” racconta Annamaria, una delle partecipanti a Etnie, vincitrice per quest’anno di una borsa di studio per vivere gratis la magia di Etnie. Yoga, flamenco, percussioni, danze brasiliane, Bollywood dance, palmas, canto, addirittura percussioni riciclate, perché la musica si fa con tutto, soprattutto con la passione. Per grandi e piccini. I maestri vengono da tutto il pianeta, impossibile elencare i paesi di provenienza, meglio prendere un mappamondo. I prezzi? Quelli di un campeggio (da 10 euro al giorno per dormire, sconti per le famiglie).

“Quello che ci interessa, oltre l’arte, è la socialità, per questo ci sono molti momenti di aggregazione e condivisione, per chi vuole”. ci racconta Milena Giannoni, pianista e insegnante, direttrice organizzativa del Festival per conto dell’Accademia Musicale Interamnense, scuola di musica romana. E vogliono in tanti a guardare i numeri delle iscrizioni.

“La prima edizione di questo particolare stage che si svolge secondo la formula della vacanza studio ha visto la luce nel 1982 in Calabria – continua Milena – e poi nell’arco dei successivi 14 anni ci sono state altre due edizioni non consecutive sempre in Calabria e poi Sardegna. Dal 1996 Etnie si è sempre svolta regolarmente nell’ultima settimana di Agosto in note località turistiche di mare del sud Italia e dal 2001 consecutivamente a Marina di Camerota presso il Villaggio Villamarina”. Quest’anno si tratta della 22esima edizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.