Scampia, preso il boss dei “girati”

Capo dei girati, Rosario Guarino detto joe banana

NAPOLI – Alle prime luci dell’ alba, i poliziotti del Commissariato di Polizia “Frattamaggiore” hanno arrestato Rosario Guarino detto “Joe Banana” 29enne, pregiudicato, latitante dal marzo 2011 al vertice del gruppo dei cosiddetti ‘girati’ della Vanella Grassi, che contende agli Abete-Abbinante-Notturno-Mennella il controllo delle piazze di spaccio dell’area Nord di Napoli. Gli agenti hanno rintracciato l’ uomo in un covo segreto alla vico Santa Giustina in Arzano. L’uomo era nell’elenco dei cinque latitanti, diffuso lo scorso 20 ottobre, con le relative foto, come invito rivolto alla cittadinanza napoletana a collaborare alle ricerche. Guarino diventato il capo dei ‘girati’ dopo l’arresto il 23 giugno scorso di Fabio Magnetti, boss insieme a Salvatore Petriccione, 41 anni, catturato nel gennaio di quest’anno, del nuovo cartello criminale con raggio di azione nella zona della Vanella Grassi. Accusato anch’egli di associazione camorristica e reati di droga, Guarino, nonostante la sua scalata al vertice del sodalizio, e’ un personaggio meno noto degli altri, e indicato dai collaboratori di giustizia, fin dal 2010, come uno dei componenti il gruppo di fuoco del clan prima vicino ai Di Lauro e poi agli scissionisti Amato-Pagano, per poi tornare dai primi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.