Scampia non è solo camorra

Il Sindaco Luigi De Magistris
Il Sindaco Luigi De Magistris

NAPOLI – “Non capisco questa voglia elettorale di fare polemica”. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, replica cosi’ all’attacco di Roberto Saviano sulla questione dell’autorizzazione per girare una fiction a Scampia. “Sono un po’ di giorni che sta parlando di Napoli – aggiunge il primo cittadino rivolgendosi allo scrittore di Gomorra – prima non lo faceva. Registriamo questo cambiamento e vedremo se si tratta di uno schieramento elettorale”. Nel merito della questione, de Magistris ribadisce il “no a censure e divieti”, ma dice anche basta all’idea di Scampia come “quartiere del malaffare e di Gomorra, perche’ la maggior parte delle persone e’ eccezionale e Comune e magistratura stanno lavorando”. Questo “dovrebbero sottolinearlo tutti, anche chi fa cultura. Noi lavoriamo ogni giorno per Scampia e per gli altri quartieri – sottolinea il sindaco – venissero anche gli altri a Napoli a lottare insieme a noi”. Quindi una provocazione rivolta allo scrittore: “Visto che si parla di diversi milioni di euro per la cessione dei diritti – dice de Magistris – una parte venga data a Scampia, cosi’ oltre a raccontare la camorra si fa qualcosa di buono per il quartiere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.