Ronaldo apre, Neres pareggia: si deciderà tutto allo Stadium

di Gianpaolo Rispoli

Al termine di una partita spettacolare Ajax e Juventus pareggiano per 1-1 alla Johan Crujff Arena grazie ai gol di Ronaldo e Neres. Dopo un primo tempo di grandissima pressione dell’Ajax, i bianconeri trovano il vantaggio proprio allo scadere, per poi subire gol all’inizio della ripresa. Considerato il gioco asfissiante dei terribili ragazzi in maglia bianco-rossa, quello ottenuto dagli uomini di Allegri lontani dallo Stadium è un ottimo pareggio, anche in virtù del pesantissimo gol segnato in trasferta.
La cronaca – Formazioni: Ajax (4-2-3-1): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Tagliafico; Schone (dal 30’ s.t. Ekkelenkamp), De Jong; Ziyech, Van De Beek, Neres; Tadic.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (dal 30’ s.t. Dybala); Bernardeschi (dal 45’ s.t. Khedira), Mandzukic (dal 15’ s.t. Douglas Costa), Ronaldo.
Ten Hag schiera il 4-2-3-1 che ha impressionato contro il Real Madrid, eliminandolo. Allegri risponde col 4-3-3 e con Rugani e Bentancur al posto degli infortunati Chiellini e Emre Can.
Parte subito forte la Juve con un gran sinistro da fuori di Bernardeschi che sfiora la traversa. Al 5’ arriva la risposta dell’Ajax con un sinistro di Ziyech che esce di poco. Al 18’ è ancora Ziyech a provare il sinistro da fuori, ma Szczesny è bravo ad opporsi. Sei minuti più tardi Van de Beek prova il sinistro dall’altezza del dischetto del rigore e sfiora il palo. Al 37’ ci prova la Juve con un cross di Matuidi, sponda di Ronaldo per Bernardeschi che si gira col sinistro in area e sfiora il palo. Al 45’ arriva il vantaggio bianconero: Cancelo con un gran tocco sotto trova Ronaldo che, a tu per tu con Onana, colpisce di testa e insacca.
Nella ripresa arriva subito la risposta dell’Ajax: Neres ruba palla a Cancelo e la porta fino all’area di rigore, poi rientra sul destro e calcia all’angolino battendo Szczesny. Al 49’ ci prova Tagliafico con un sinistro da fuori che esce di poco. La Juve va un po’ in difficoltà e l’Ajax continua a far girare il pallone con grandi giocate di squadra e individuali, pur senza creare particolari pericoli. All’83’ è Ekkelenkamp, entrato da poco, a provare la conclusione col destro ma Szczesny si oppone. L’ultima occasione del match è per i bianconeri: straordinaria azione di Douglas Costa che va via sulla fascia sinistra superando due avversari, arriva in area di rigore e calcia col sinistro in diagonale ma colpisce un palo clamoroso.
Ottimo risultato – Il pareggio in trasferta con gol segnato è sicuramente un ottimo risultato in vista del ritorno. Ai bianconeri basterebbe addirittura uno 0-0 per passare il turno, ma sicuramente Allegri proverà a chiudere il match il prima possibile. Dopo aver eliminato il Real Madrid, l’Ajax ha confermato tutto quanto di buono si era detto fino alla sfida con i bianconeri, mostrando grandissima qualità nel palleggio e pericolosità in fase offensiva. Allegri dovrà cercare di arginare il gioco avvolgente dei ragazzi dell’Ajax per poter passare il turno e agguantare la semifinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.