Rifiuti, Riccio: “Da Berlusconi solo bugie”

Giulio Riccio

NAPOLI – “Sui rifiuti Berlusconi ha mentito ai napoletani”. A sostenerlo l’assessore alle politiche sociali del Comune di Napoli Giulio Riccio. “Il pizzino che Berlusconi ha passato a Cicchitto per fare in modo che il capogruppo del Pdl attaccasse il sindaco di Napoli sull’emergenza rifiuti – dice – è l’ennesima meschinità del presidente del Consiglio, troppo impegnato a salvaguardare i suoi interessi personali e a propagandare immagini false per poter vedere i problemi reali del nostro Paese”. “Berlusconi ha fallito sui rifiuti a Napoli – sottolinea l’assessore Riccio – Altro che governo del fare. Sull’emergenza e la sua pseudo soluzione è stata fatta solo squallida propaganda da parte del Governo. La dimostrazione è sotto gli occhi di tutti”.
“L’inceneritore di Acerra, inaugurato in pompa magna da Berlusconi stesso, è fermo. L’apertura di una seconda discarica nel parco nazionale del Vesuvio ha fatto insorgere cittadini e amministratori locali di un territorio che dovrebbe essere tutelato per legge e ora la Provincia tenta di trovare una soluzione alternativa- conclude – Le ecoballe giacciono lì dove sono da anni e i sacchetti maleodoranti rischiano di tornare a impadronirisi delle strade di Napoli. E Berlusconi non sa o, meglio, non vuole rispondere davanti al Parlamento sui rifiuti, cerca di scaricare sul sindaco la responsabilità, perché altrimenti dovrebbe ammettere di non aver fatto il ‘miracolo’ ma un ‘pacco’ a Napoli e alla Campania”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.