Repertorio per pianoforte a quattro mani, ritornano i “Concerti al Tramonto”

NAPOLI – Dopo il grande successo del primo concerto della nuova stagione, inaugurata con il Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo, venerdì 26 giugno alle ore 20, l’antica cappella di Villa San Michele ospiterà il secondo appuntamento della rassegna Concerti al Tramonto 2015.

Teres Loef_Johan Ullén
Teres Loef_Johan Ullén

Per la prima volta in cartellone una esibizione a quattro mani di cui sarà protagonista il duo pianistico Terés Löef & Johan Ullén che eseguirà partiture di celebberrimi autori, come Johann Sebastian Bach, Ludwig van Beethoven, Johann Brahms, Franz Schubert.

Il Console di Svezia Staffan de Mistura, sovrintendente della casa museo appartenuta al medico e scrittore Axel Munthe, circondata dal giardino, eletto quest’anno il parco più bello d’Italia, si dice entusiasta dell’apertura della nuova stagione culturale, iniziata sotto i migliori auspici: ”Questa è una rara occasione di apprezzare la virtuosità musicale di un duo d’eccezione di pianisti svedesi che amano l’Italia e Capri”.

I due artisti, legati anche nella vita vantano riconoscimenti internazionali: Terés Löef ha infatti ricevuto l’Award of Excellence dalla Royal Swedish Academy of Music, mentre Johan Ullén è stato nominato, in qualità di pianista, “Artist in Residence” dalla Radio svedese nazionale.

La rassegna Concerti al Tramonto 2015, che si avvale anche quest’anno della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, e che fino al 14 agosto, ogni venerdì, metterà in scena artisti internazionali dal repertorio classico, jazz e contemporaneo, è organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, grazie al sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.