Ranking ATP: Djokovic padrone, Salgono Murray e Nadal

(di Raffaele Caiffa) – Un primato incontrastato, quello di Novak Djokovic che con i suoi 15285 punti chiuderà il 2015 sulla vetta della race e del ranking Atp dopo aver messo a referto il suo 26esimo Masters 1000 della carriera. Straordinario se si pensa che Djokovic è il tennista in top 100 che ha giocato meno tornei (17, al pari di Rejeev Ram).

Novak DjokovicLa finale di Parigi-Bercy è valsa punti importanti per Andy Murray che con 8470 punti torna numero 2 del mondo superando Roger Federer il quale che scivola in terza posizione con i suoi 7340 punti. Il numero 4 del mondo, Stanislas Wawrinka è fermo a 6500 punti, quasi 2000 in più di Rafa Nadal che torna numero 5 del mondo con 4630 punti, il maiorchino non raggiungeva questa classifica dal maggio scorso.

 Tomas Berdych, perde una posizione scendendo al 6° posto, David Ferrer supera Kei Nishikori piazzandosi come numero 7. I francesi Richard Gasquet e Jo-Wilfried Tsonga sono stabili al 9° e 10° posto. John Isner sale di due posizioni diventando n. 11, scivola al 13° posto Marin Cilic.

Il numero 1 azzurro resta Fabio Fognini che guadagna una posizione diventando n.21 alle spalle di Benoit Paire che sale di 3 gradini nel ranking. Andreas Seppi viene superato da Grigor Dimitrov come numero 28 del mondo, sempre stabile Simone Bolelli che è fuori dalla top 50 piazzandosi alla 58° posizione. Ecco tutti gli italiani in classifica:

  1. Fabio Fognini 1515 (+1) 29. Andreas Seppi 1360 (-1) 58. Simone Bolelli 790 (–) 66. Paolo Lorenzi 760 (+2) 89.
  2. Marco Cecchinato 615 (+1) 117. Luca Vanni 485 (+4) 157. Thomas Fabbiano 362 (+1) 158. Andrea Arnaboldi
  3. 358 (+3) 177. Matteo Donati 286 (+2) 194. Filippo Volandri 256 (+3).

Raffaele Caiffa

cell. 339 3103590

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.