Ranieri: la politica ricominci dal Sud

NAPOLI (di Attilio Iannuzzo – Il Mattino) – Lo scenario politico apre nuovi orizzontiper il ruolo dell’Italia in Europain cui è necessario però il giusto spazio per il Sud. E’ stato questoil tema-chiave di un forumorganizzato ieri dalla FondazioneMezzogiornoEuropa, al MaschioAngioino. Sottoi riflettori la nuova stagione politica e il rinnovamento che deve partire dal Sud conprovvedimenti rivolti ad investimenti ed occupazione.

(da sinistra) U. Ranieri, A. Mazzei, A. Rughetti, A. Romano«E’ una nuova stagione – dice il presidente della FondazioneMezzogiorno EuropaUmberto Ranieri – in cui vediamo con interessela nuova politica di Renzi e una speranza concreta per ilSud; penso chei tempi sianomaturi perinvestire nelle risorse che abbiamo e che devono essere valorizzate». Ranierimuove critiche all’amministrazione De Magistrisla quale «è stata di rottura  ed inizialmente da noi sostenuta, m dopo non c’è stata la ricostruzione che volevamo». Valorizzare dunque il percorso culturale che deve essere di sostegno alla politica per un vero cambiamento. «La nuova fase politica – dice il deputato diScelta CivicaAndrea Romano – che si sta aprendo è perl’Italia un’occasione per avere un rapporto finalmente maturo con l’UnioneEuropea, diverso dall’oscillazione nevrotica secondo cui le riforme si facevano solo perché ce le imponeval’Europa. Bisogna porre fine all’antieuropeismoideologico, per cui tuttele nostremagagne sarebbero da attribuire alla cattiveria dei partner europei».AncheAngelo Rughetti, sottosegretario alla Pubblica amministrazione, ritiene gli attuali scenari politici un’opportunità: «La politica deve stare al centro,in quanto i cittadini chiedono più partecipazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.