Piazza Cavour, i giochi negati a i bimbi: «Inascoltate le nostre richieste, ridate le giostre ai bimbi»

NAPOLI – Delusi i cittadini di piazza Cavour, che in più occasioni hanno chiesto di aggiustare quei giochi devastati e vandalizzati e di permettere ai bambini del quartiere di tornare a giocare. Un recinto rosso, che serve ad isolare le zone di pericolo. Fa comprendere quanto sia stato semplice per l’amministrazione comunale risolvere la questione. «La cosa che mi rammarica di più – commenta un residente – è vedere che le istanze da me presentate più volte al fine di migliorare la situazione del parco giochi di Piazza Cavour hanno scaturito un effetto opposto. Avevo promesso alle mie figlie che il parco sarebbe ritornato presto uno spazio sicuro. Purtroppo, non è andata così, e questo mi dispiace molto. Ma questo non sarà per me un motivo di sconfitta, anzi sarà un incentivo in più per impegnarmi e lottare per la riapertura del parco». Per i residenti del quartiere, il recinto di isolamento è stata un’ulteriore sconfitta per la comunità, togliendo una delle poche attività ludiche per i bambini del quartiere Stella – San Carlo All’Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.