Percorsi di Luce, la Reggia di Caserta ritorna nel ‘700

(di Flavia Di Lena) – I cancelli si aprono e dopo aver percorso il viale d’accesso al bagliore delle fiaccole, sorprende lo spettacolo della Reggia avvolta dalla notte. Immersi in un’atmosfera Settecentesca, complici le musiche dell’epoca che accompagnano durante la passeggiata, si prosegue fino alla Fontana di Diana ed Attone, per poi addentrarsi nel Giardino Inglese e lasciarsi incantare dai giochi che l’acqua crea.

Reggia di Caserta, percorsi di luceNella suggestiva cornice del parco, in un continuo alternarsi di luce ed ombre, verrà narrata la storia della creazione del Giardino voluto da Maria Carolina di Borbone e saranno svelati i significati massonici ed esoterici che vi si nascondono. Protagonisti dello spettacolo sono la natura e le sculture che, magistralmente illuminate, sembrano dar vita alle vicende mitiche di cui sono protagoniste: è cosi che, nella fontana di Eolo, sembra avvenire l’ incontro tra Giunone ed il dio dei venti. Giunti quasi al termine del percorso la proiezione sul “sogno” di Luigi Vanvitelli e Carlo di Borbone che si concretizza nella costruzione di una Reggia grandiosa che avrebbe reso il loro nome immortale. L’iniziativa proseguirà questo fine settimana e Sabato 4 Ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.