Norvegia: 4 giorni a Bergen, la capitale dei fiordi

NAPOLI (di Luca Vitiello) -Sono appena tornato da un fantastico viaggio in Norvegia, la terra dei fiordi, e voglio raccontarvi tutto quello che potete fare in 4 giorni a Bergen, una caratteristica cittadina norvegese situata proprio sul mare dove nascono i tanti fiordi e, per questo, anche conosciuta come la capitale dei fiordi.

NorvegiaCominciamo col dire che anche la piccola Bergen merita una visita. Una visita che non può che cominciare da una passeggiata nel suo quartiere più caratteristico, Bryggen, dove si trova la fila di case colorate e in legno, riconosciute dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’Umanità nel 1979. Un tempo queste case erano sede della Lega Anseatica, di cui Bergen era parte, oggi invece sono una splendida ed affascinante attrazione turistica con ristoranti e negozi di souvenir. A proposito di negozi e ristoranti, vi auguro di trovarli aperti nel periodo in cui vi capiterà di visitare la Norvegia, quando ci sono stato io, causa vacanze pasquali, erano tutti “assurdamente” chiusi, qualcosa che davvero faccio fatica a capire e ad accettare considerando il nutrito numero di turisti presenti in città…ma tant’è almeno abbiamo risparmiato i soldi che avremmo speso per i souvenir!

Proprio di fronte al quartiere anseatico di Bryggen, si trova la zona di Vagen, separata dalla baia omonima e famosa per la presenza del mercato del pesce, il Fisketorget, vecchio più di 700 anni! Per una vista di Bergen dall’alto, prendete la funicolare, la Floibanen, e salite su uno dei 7 monti che circondano quella che viene considerata come la città in legno più affascinante d’Europa. Da non perdere, poi, una visita alla Fortezza di Bergen, una visita del Duomo duecentesco, della Chiesa di Santa Maria, la principale della città e, ancora, dell’Acquario che è il più grande del nord Europa.

Partendo da Bergen, però, sono tante le destinazioni facilmente raggiungibili e visitabili in giornata. Ad esempio noi, dopo aver fittato una macchina, abbiamo raggiunto il piccolo paesino di Flam, dove abbiamo fatto un giro sul trenino caratteristico. Un altro giorno abbiamo raggiunto una delle caratteristiche chiese di legno, le Stavkirke, disseminate su tutto il territorio norvegese e, ancora, abbiamo dedicato un intero pomeriggio alla scoperta dell’Hardangerfjord, uno dei principali fiordi della regione insieme al Sognefjord, costeggiandolo per chilometri e ammirando paesaggi e piccoli paesini davvero affascinanti!

Insomma la Norvegia è un paese vario e ricco di cose da scoprire, una sosta a Bergen è d’obbligo e sono certo che non ne rimarrete delusi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.