Napoli mostruoso sbanca Cagliari

di Cristina Accardo

NAPOLI – E’ una bufera azzurra quella che si è abbattuta su Cagliari. Nel posticipo di Serie A, al Sant’Elia, il Napoli sbanca con una manita da manuale del calcio, centrando la decima vittoria consecutiva, che lo porta momentaneamente a più 4 dalla Juventus. Gli uomini di Lopez hanno tenuto testa agli avversari per i primi trenta minuti: prima aspettando i partenopei, poi cercando di impensierirli con le ripartente. In entrambe i casi, alla fine, il Napoli fa crollare gli schemi cagliaritani: il primo ad aprire le danze è Callejon che al 29’, di diagonale infila Cragno. Al 42’ raddoppia Mertens di destro, su cross di Hysaj. Alla ripresa mette la firma alla partita anche il capitano Hamsik, al suo gol numero 99 in Serie A con la maglia azzurra. Il Cagliari scompare ed al 71’ Insigne si procura e mette dentro il rigore superando Cragno. Sul finire della gara, al 90’, l’apoteosi: splendida la punizione di Mario Rui che piazza la palla sotto l’incrocio dei pali. Finisce 5 a 0 a Cagliari, è un Napoli che lascia senza parole.
Le formazioni – Cagliari: Cragno, Romagna, Ceppitelli, Castan, Faragò, Barella (77′ Deiola), Padoin (59′ Ionita), Joao Pedro, Lykogiannis, Han (62′ Cossu), Pavoletti.
Napoli: Reina, Hysaj (74′ Maggio), Albiol, Koulibaly, Rui, Allan, Jorginho (75′ Diawara), Hamsik, Callejon, Insigne, Mertens (64′ Zielinski).
Fuori dal campo – E’ un Sarri felice dopo la grande prova di Cagliari “Il Cagliari è stato in partita fino al gol, ma non abbiamo sofferto. Dopo il 2-0 non c’è stata più partita”. Intanto con un occhio al recupero della gara della Juventus sospesa per maltempo il tecnico precisa “Quando loro hanno giocato prima di noi si diceva che non era un vantaggio per loro, quindi non è un vantaggio nemmeno per noi aver giocato ora per primi”. Infine l’elogio ai suoi uomini “Il merito maggiore secondo me è dei giocatori che si sono messi a disposizione, poi lo staff, il direttore sportivo: si vince tutti insieme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.