Napoli-Inter 1-1, il riassunto del match

di Francesco Pio De Martino

Napoli-Inter termina sul risultato di 1-1. Il Napoli di Mister Spalletti non riesce a portare a casa tre punti importantissimi per la corsa Scudetto.

Il Napoli sblocca il match nei primi minuti di gioco grazie ad un calcio di rigore perfetto del Capitano Lorenzo Insigne e tiene il pallino del gioco per tutto il primo tempo.

Nella ripresa l’Inter parte super aggressiva e trova subito la rete del pareggio grazie ad un bel gol di Edin Dzeko dopo un rimpallo fortuito. Seconda frazione di gioco caratterizzata dal dominio nerazzurro.

Resta, così, invariata la distanza in classifica degli azzurri dall’Inter.

Primo tempo

Il primo tempo di Napoli-Inter è dipinto d’azzurro, con gli uomini di Mister Spalletti che riescono a dominare il gioco fatta eccezione per i primissimi minuti nei quali i nerazzurri sono molto aggressivi.

Il Napoli, però, ben presto si riprende e prova a rendersi pericoloso con Di Lorenzo senza, però, riuscirci; sulla stessa azione c’è un contatto sospetto tra De Vrij ed Osimhen, con il nigeriano che va a terra: a quel punto l’arbitro viene richiamato al VAR ed assegna un calcio di rigore per il Napoli realizzato poi da Insigne.

Al 17′ la squadra di Luciano Spalletti si avvicina ancora una volta in modo pericoloso alla porta avversaria con un palo di Zielinski da fuori area.

Pochi minuti dopo il Napoli è costretto ad un cambio per un problema al polpaccio di Matteo Politano che viene sostituito da Elmas.

Gli azzurri continuano ad attaccare e si guadagnano un buon calcio d’angolo non concretizzato dopo un tiro deviato di Osimhen.

L’Inter comincia a dare segni di vita soltanto sul finire del primo tempo, prima con un colpo di testa di Dzeko intercettato da Ospina e poi con un tiro largo di Dumfries. Termina così il primo tempo.

Secondo tempo

Alla ripresa l’Inter torna in campo con un piglio totalmente diverso e riesce subito a trovare la rete del pareggio con Edin Dzeko, il quale riceve palla in maniera fortuita ed insacca la palla in rete dopo aver colpito la traversa interna.

Dalla rete del pareggio in poi la capolista torna in fiducia e prende in mano le redini del match, mentre il Napoli non riesce più a tenere il ritmo del primo tempo.

Al 55′ il Napoli prova a rendersi pericoloso con Osimhen che intercetta una sanguinosa palla persa del duo di centrocampo Brozovic-Barella e prova la conclusione ravvicinata; Samir Handanovic, però, ci mette una pezza e con un piede la devìa in calcio d’angolo.

L’ultima grossa occasione del match è dei padroni di casa: infatti la difesa nerazzurra dopo un grave errore in disimpegno rimette in gioco Eljif Elmas che da pochi passi non riesce a trovare il gol del sorpasso per l’opposizione tempestiva di Handanovic, che salva il risultato.

Termina il match sul risultato di 1-1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.