Napoli come Barcellona, l’arredo urbano diventa arte

NAPOLI – Opere d’arte al posto dell’arredo urbano. E’ così che a Napoli porzioni cittadine saranno impreziosite da oggetti artistici che sostituiranno cordoli stradali, pezzi rotti delle panchine pubbliche, ciottoli mancanti dai marciapiedi e le aree urbane degradate. Come Barcellona, Napoli è pronta a diventare una distretto artistico dove la vocazione alla bellezza sarà quella delle storiche porcellane di Capodimonte che verranno installate in tutta la city per renderla più bella ma anche funzionale, dal momento che l’arte servirà da arredo urbano.

Arredo urbano diventa arte, a capodimonteIl progetto di arredo urbano partecipato ed integrato, Identità di Capodimonte – l’Istituto Caselli arreda il territorio, nasce 4 anni fa con il protocollo d’intesa tra il governo municipale presieduto da Giuliana Di Sarno e la dirigenza dell’istituzione scolastica per promuovere lo Sviluppo territoriale attraverso la valorizzazione del ricchissimo patrimonio del territorio della 3^ Municipalità, Stella S.Carlo all’Arena e delle sue eccellenze, prima fra tutte, le Porcellane di Capodimonte, cultura artigiana portata avanti dalla Real Fabbrica borbonica delle porcellane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.