Mercato abusivo a S. Erasmo, Coppola: “Spostiamolo al parcheggio in via Aulisio”

NAPOLI – “Siamo lieti di sapere che l’assessore Panini abbia accolto le proposte che la nostra Municipalità ha avanzato circa due anni fa. Ma è ora di metterle in pratica: da un lato chiediamo la presenza di pattuglie sia di polizia municipale che di volontari della Protezione civile sui due lati della strada; dall’altro la regolarizzazione e il trasferimento del mercato abusivo degli ucraini da via Brecce a Sant’Erasmo a via Aulisio, nell’area parcheggio destinata agli avvocati nei giorni feriali”.

Mercatino abusivo via BrecceLo dichiara in una nota Armando Coppola, presidente della quarta Municipalità, che ancora una volta raccoglie le istanze dei residenti sul problema del mercato illegale degli ucraini che si svolge ogni domenica a pochi metri dal campo rom di via Brecce. “Il calvario dei residenti – afferma Coppola – ha inizio ogni domenica, dalle prime luci dell’alba. A partire dalle cinque al vociare degli ambulanti si accompagna il via vai di furgoni che trasportano mercanzie varie, tra cui generi alimentari, medicinali e arredi per la casa. All’apparenza sembrerebbe un mercato con tutte le carte in regola, se non fosse che, oltre all’occupazione abusiva di suolo pubblico, in quell’area si svolge anche un mercato che non ha alcun rispetto delle norme igienico-sanitarie. La maggior parte dei prodotti venduti sulle bancarelle come cibo e farmaci sono, infatti, scaduti. E nessuno prende atto di questa situazione, che i poveri abitanti della zona devono sorbirsi, oltre naturalmente alla presenza del campo rom che ormai si popola di nomadi ogni giorno di più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.