Medicinali contraffatti, la dogana svizzera blocca 400 chili di Xanax

(di VIncenzo Mattei) – La dogana svizzera ha bloccato alla frontiera 400kg di Xanax falsificato in Cina diretto in Egitto (Al Ahram online). La Swissmedic ha confermato che le pillole non contenevano nessun agente attivo, completamente inutili. Secondo gli esperti, continua Al Ahram, la medicina era perfettamente contraffatta, identica all’originale!

Egitto, rivolteLo Xanax è un medicinale antidepressivo molto usato in Egitto come in altri paesi in via di sviluppo in Africa e sono i target migliori per lo smercio di prodotti farmaceutici contraffatti. Nella lista di quest’ultimi rientrano anche i comuni antibiotici, l’antitetanica, l’antimalarica, le medicine per il cuore e il diabete. Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, è in Asia, Africa e America Latina che si trova il 30% dei medicinali, un mercato che fa gola a tutte le mafie internazionali. L’agenzia delle Nazioni Unite, riporta che molte false medicine vengono vendute online e che contengono una dose sbagliata di agenti chimici che possono essere tossici e addirittura contenere veleno per topi. Visto il numero crescente degli acquisti online anche nei paesi industrializzati, forse sarebbe il caso di studiare una normativa internazionale che possa contenere questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.