Luigi Buccico, il «padre» del metrò collinare moriva 39 anni fa

NAPOLI – Diventerà la linea 1 della metro quella ideata da Luigi Buccico. Oggi ricorre la sua data di morte. «Era il 22 dicembre 1976, un mercoledì piovoso, – dice il Presidente Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori Collinari – quando sul palco allestito in piazza Medaglie d’Oro, nella zona collinare di Napoli, cominciava, alla presenza dell’allora sindaco di Napoli, Maurizio Valenzi, con la posa della prima pietra, con una linea sulla carta e senza un centesimo in cassa, l’avventura della costruzione di quella che venne poi chiamata la linea 1 della metropolitana.

A breve – continua Capodanno – decorrerà il 42esimo anniversario di quell’evento, e ancora il sogno di vedere la metropolitana completa, non si è realizzato. Un progetto che, nel 1963, fu redatto dall’Ente Autonomo Volturno e regalato all’amministrazione comunale per la costruzione della quinta funicolare che doveva collegare piazza Medaglie d’Oro con il rione Sanità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.